Utente 504XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 31anni affetta da endometriosi. Da tre anni sono in trattamento con la pillola Effiprev assunta in continuo (la interrompo ogni tre mesi circa). A febbraio 2019 ho dovuto interromperne l'assunzione per tre mesi. Alla sua ripresa mi è tornata tensione mammaria, effetto collaterale precedentemente scomparso, e adesso spotting da due settimane. Pertanto, la ginecologa mi ha prescritto la pillola Paudien. Leggendo il foglietto illustrativo di quest'ultima, oltre alla sfilza di effetti collaterali che includono un rischio aumentato per alcuni tipi di cancro (in misura peggiore rispetto a quanto riportato sulla pillola Effiprev) ho notato che la sua indicazione terapeutica è la terapia ormonale sostitutiva nelle donne in menopausa. Pertanto, non sono molto convinta di volere assumere questa pillola in off-label. Desidero chiedere se fa parte della pratica medica consolidata prescrivere questo tipo di farmaco per l'endometriosi (tra l'altro è tra le controindicazioni di Paudien). Inoltre non mi è chiaro se mantiene l'effetto anticoncezionale.
Grazie in anticipo per le vostre risposte.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Rispondo subito all'ultima domanda , comunicandole che la TOS non garantisce l'effetto contraccettivo.
Che i riferimenti del "bugiardino " del PAUDIEN si riferiscono a una donna in menopausa ( in media 52 / 55 anni ) .
Faccio presente che "la sospensione periodica della pillola "(<<la interrompo ogni tre mesi circa>>) porta a aumento delle gravidanze indesiderate e all'aumento degli effetti collaterali e indesiderati ,
Non esistono basi scientifiche per porre limiti di tempo all'uso della pillola per coloro che non possiedono controindicazioni reali (Società Italiana di Contraccezione).
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 504XXX

Gentile dott. Blasi,
La ringrazio per la risposta fornita. Poiché ho effettuato la visita in ospedale e non mi è possibile ricontattare il medico che mi ha prescritto il medicinale, le chiedo gentilmente qual è il motivo per il quale, a suo parere, mi è stata prescritta una TOS in sostituzione a Effiprev, anziché una delle altre pillole anticoncezionali presenti in commercio a base degli stessi principi attivi. Forse un minore contenuto di estrogeni?
La ringrazio ancora

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Difficile poter dare una risposta esaustiva
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI