Utente 579XXX
Buongiorno gentili Dottori
Assumo nacrez da circa un anno e mezzo e a parte amenorrea totale dal terzo blister non ho mai avuto problemi
La mia ansia di una possibile gravidanza nasce da un rapporto avvenuto in data 8/12 dove ho visto il pene ricoperto da una sostanza densa e biancastra
Preciso che il rapporto sarà durato pochi minuti e il mio compagno ha eiaculato fuori la vagina dopo circa 15/20 minuti
Da quel giorno avverto tutti i sintomi di gravidanza o forse solo suggestione non so
Ho notato la presenza di tubercoli e le areole e i capezzoli mi sembrano più scuri, inoltre note anche parecchio muco cervicale (non scende sugli slip ma lo noto se lo prelevò dalla vagina)
Tale muco è biancastro e denso, non filante
Sono sintomi di possibile gravidanza o dipende dal fatto che il progesterone della pillola non è controbilanciato dagli estrogeni?

Per scrupolo ho effettuato un test di gravidanza l' ultimo a 40 giorni dal rapporto con esito negativo
Non posso fare riferimento a un ritardo mestruale in quanto non ho più ciclo da più di un anno quindi ho preso come riferimento il rapporto del 8/12 e da li ho calcolato 40 giorni, se si fosse instaurata una gravidanza sarebbe stata rilevata?

Non posso assumere estrogeni in quanto vietati dal neurologo, ho 44 anni, il mio compagno 55 ed entrambi non desideriamo un figlio
Inoltre tutti i nostri rapporti avvengono con eiaculazione esterna
So che razionalmente la cosa è pressoché improbabile, ma vedo in vari forum gente incinta con pillola
Il muco che noto è forse dovuto al progesterone di nacrez che attua il suo meccanismo di barriera?

Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La minipillola (POP's Progestogen Only Pills) non contenendo estrogeni può portare ad una assenza dei flussi mestruali , ma che non significa gravidanza.
La sicurezza contraccettiva è pressochè sovrapponibile a quella della della pillola estroprogestinica classica . In circa la metà delle donne compaiono irregolarità mestruali sino alla amenorrea. Queste irregolarità non hanno alcun impatto sullo stato di salute generale.
Perchè eiaculazione esterna? I sintomi che riferisce sono forse addebitabili ad una vaginite.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 579XXX

Grazie per la solerte risposta
Mi può confermare l'attendibilità di un test urinario negativo a 40 giorni?
Il muco che noto può essere la barriera che attua il progesterone?
Grazie per il consulto