Utente 549XXX
Salve, sono una ragazza di 25 anni e sto vivendo i miei primi rapporti sessuali con il mio ragazzo.
Tutto è andato sempre benissimo sin dal primo rapporto e non ho avuto mai dolori.
A gennaio mi è iniziato un dolorino che viene a momenti tipo un nervetto che tira sulla parte bassa del ventre sulla destra poco sopra la osso pubico.
Il medico dice che può essere inizio di un ernia ma niente di grave.
Continuo così ad avere rapporti senza problemi.
L' ultimo rapporto che ho avuto due giorni fa invece mi dava dolore sulla parte bassa dell addome solo alla penetrazione profonda e in alcune posizioni come se spingesse qualcosa contro le ovaie.
Io ho l utero retroverso ma prima di allora non avevo avuto problemi.
Il mio ragazzo pensa sia dovuto al fatto che il suo pene era molto più duro rispetto alle altre volte e possa aver toccato troppo in profondità.
Sono veramente in ansia perché sto pensando all endometriosi.
I miei cicli sono regolarissimi e a mesi dolorosi, a mesi poco dolorosi.
La ginecologa del consultorio del mio paese è in ferie e devo aspettare una settimana.
Nel frattempo chiedo consulto a voi esperti... Sono davvero molto preoccupata che questa cosa comprometta la mia vita sessuale... non faccio che piangere... aiutatemi x favore

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La posizione dell'utero è molto importante , parlo della retro verso flessione uterina (utero retroverso ), che può generare dolore durante i rapporti , in particolar modo in alcune posizioni assunte durante il coito vaginale ("".....solo alla penetrazione profonda e in alcune posizioni come se spingesse qualcosa contro le ovaie........"") .
La endometriosi ha una sintomatologia completamente diversa.
Nella endometriosi i dolori mestruali sono sempre presenti , mentre le riferisce :""I miei cicli sono regolarissimi e a mesi dolorosi, a mesi poco dolorosi."""""
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 549XXX

La ringrazio infinitamente per la risposta. Mi ha tranquillizzata un pochino. Ma allora può essere qualche cisti ovarica visto che il dolore è prevalentemente sulla destra? O può dipendere dall ernia? Grazie ancora