Utente
Salve,

ho un ciclo breve di 22 giorni.
L'ultima mestruazione è avvenuta il 16 febbraio.
Il 22 febbraio ho avuto un rapporto a rischio e ho assunto il giorno dopo Ellaone.
Dall'assunzione ho forte tensione mammaria e dolore addominale (senso di gonfiore) e nausea.
Dato il prolungarsi di questi effetti collaterali considerati non frequenti devo preoccuparmi?
Grazie

[#1]  
Dr.ssa Valentina La Pica

20% attività
16% attualità
0% socialità
BRONI (PV)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2020
Buonasera,
Potrebbero essere effetti collaterali della pillola.in tal caso si risolveranno con l'arrivo del prossimo ciclo mestruale. Se il ciclo dovesse tardare consiglio di eseguire test di gravidanza in quanto l'efficacia della contraccezione di emergenza non è mai 100%. Se i disturbi dovessero persistere dopo il ciclo nonostante test negativo consiglio un controllo ginecologico
Cordiali saluti
Dr.ssa Valentina La Pica
www.valentinalapica.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie. Potrebbero essere effetti collaterali della pillola dato che io ad es. con la pillola contraccettiva presa per un po' di tempo stavo male proprio con nausea e dolori addominali? In ogni caso fino all'8 marzo circa (presunto arrivo del ciclo, essendo molto breve) non posso fare nulla, neppure un test?
Grazie

[#3]  
Dr.ssa Valentina La Pica

20% attività
16% attualità
0% socialità
BRONI (PV)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2020
Fare un test di gravidanza prima di un eventuale ritardo mestruale non darebbe un risultato attendibile. Meglio attendere la data presunta del ciclo e se il ritardo è superiore ai 5 GG eseguire il test
Dr.ssa Valentina La Pica
www.valentinalapica.it

[#4] dopo  
Utente
Oggi 3 marzo mi è arrivato il ciclo (sempre più breve... se normalmente è di 22 giorni questa volta ancora più breve, essendo stato l'ultimo il 16 febbraio).
Nonostante abbia assunto ellaone il 22 febbraio posso iniziare Evra?
Grazie