Utente
Buongiorno da tre mesi assumo la pillola klaira sempre di sera ore 21.
Il giorno venerdì 28 febbraio alle ore 14.00 ho avuto un episodio di vomito dovuto penso ad un po' di influenza intestinale.
Durante la giornata non ho più avuto né vomito ne diarrea ma solo sensazione di nausea e stanchezza.
Ho assunto la pillola alle ore 21 del venerdì regolarmente.
Di trattava della pillola n.
22.
Il giorno lunedì 2 marzo ho avuto un esperienza di petting senza penetrazione ne rapporto completo.
Il giorno 5 marzo ho avuto regolarmente il ciclo da pillola che è durato tre giorni e che mi è sembrato uguale a quello del mese passato.
Ora ho un dubbio che la nausea che ho avuto possa aver compromesso l'assorbimento della pillola.
È possibile?
È necessario fare un test di gravidanza?
Ringrazio per la cortesia

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto escluderei un rischio gravidanza , in quanto non c'è stato un rapporto vaginale , ma soltanto petting.
L'effetto contraccettivo diminuisce se l'episodio di vomito subentra nelle quattro ore successive all'assunzione della pillola , e in tal caso , si assume un' altra pillola da un blister di ""scorta".
SALUTI
#restiamoacasa
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore, la ringrazio per la risposta. Volevo solo aggiungere che dal 4 al 6 febbraio ho assunto l'antibiotico augumentin, il 6 febbraio ho avuto il ciclo da sospensione e il 7 febbraio ho iniziato il nuovo blister di klaira. L'unico rapporto di petting è stato come detto sopra il giorno 2 marzo. Posso considerarmi coperta a distanza di quasi un mese? Preciso che durante il petting è possibile che ci sia stato contatto tra sperma mani e genitali femminili con penetrazione di mani. La ringrazio per la cortesia e disponibilità