Utente
Buonasera, a inizio febbraio ho avuto una forte cistite curata con ciprofloxacina.
Dopo la cura ho fatto due urino culture a distanza di un mese perché non mi era passato del tutto con esito negativo.
Ora avverto difficoltà a urinare e a svuotare completamente la vescica senso pesantezza livello pelvico e talvolta perdite.
Pap test a novembre con ascus, dovrei ripeterlo ad aprile, ma il medico non mi ha mai fatto tampone cervicale per clamidia, gonorrea ecc...
solo un tampone colturale risultato positivo alla candida e a Trichomonas vaginalis rispettivamente a novembre e dicembre, (da considerare che il ginecologo aveva trovato la cervice infiammata e arrossita ma l’ha sempre attribuita a una banale candida).
Io continuo ad avere ancora disturbi e possibile che si tratti di un infezione da clamidia?

[#1]  
Prof. Simone Ferrero

28% attività
16% attualità
12% socialità
ALBISOLA SUPERIORE (SV)
CAIRO MONTENOTTE (SV)
CHIAVARI (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2005
La chlamydia puó causare una sintomatologia simil cistitica che ricorda quella da lei descritta. Le consiglio di eseguire un test per la ricerca della Chlamydia se possibile con metodo PCR. Potrebbe anche essere utile ripetere un’urinocoltura con eventuale antibiogramma.
Prof. Simone Ferrero
www.simoneferrero.it
www.piazzadellavittoria14.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore. Nella situazione in cui siamo per fare tampone e esame urine dovrò aspettare? Non penso siano esami urgenti domani provo a sentire il mio ginecologo ma credo sia chiuso ....