Sono in menopausa??

Buongiorno, l anno scorso il ciclo mi e mancato per 3 mesi, dopo e arrivato 2 volte in un mese, adesso ritarda da 1 mese e mezzo.
Ho fattp degli analisi di sangue- ESTRADIOLO249, FSH-74.61, LH-102.21.
Ho fatto anche un ecografia, ho una piccola ciste di 2 cm su un ovaio.
Sono in menopausa?
Cosa devo fare?
Avrei voluto fare un figlio...
Aspetto con impazienza una vostra risposta, grazie.
[#1]
Dr.ssa Valentina La Pica Ginecologo, Patologo della riproduzione 76 3
Buongiorno signora.
La prima causa di assenza di mestruazioni in età fertile è la gravidanza, immagino quindi che avrà già escluso una gravidanza in atto.
Le irregolarità mestruali intorno ai 40 anni possono essere un segno precoce della progressione verso la menopausa. Detto questo purtroppo nel suo caso ci sono dei dosaggi ormonali che lasciano poco spazio al dubbio (se è escluso lo stato di gravidanza ovviamente): il valore di FSH è molto elevato, nonostante gli estrogeni siano ancora alti ( il che potrebbe indicare che l'alterazione ormonale sia recente oppure che la cisti ovarica produca un po'di ormoni) . Anche i valori di LH sono elevati, e questi sono dei marcatori che si solito si elevano successivamente. Quindi il quadro purtroppo sembra proprio essere quello di una menopausa precoce.
Certamente questi valori andranno confermati e ripetuti a distanza di un mese o due dal dosaggio precedente, aggiungendo anche il dosaggio di AMH (ormone antimulleriano) che serve per vedere la riserva ovarica. Mi aspetterei che sia molto basso. Ripeterei anche un'ecografia transvaginale con conta dei follicoli antrali per confermare lo stato della riserva ovarica e controllare la cisti.
Detto questo se si confermasse la condizione di menopausa precoce, per quanto riguarda la gravidanza potrebbe ricorrere soltanto all'ovodonazione, cioè fare una fecondazione assistita usando il seme del suo partner con gli ovociti di una donatrice. Se vuole le posso dare ulteriori spiegazioni in merito.
Fondamentale sarà però preoccuparsi di iniziare una terapia per proteggere il suo organismo dalla prematura carenza ormonale. Anche di questo si può parlare successivamente.
Per ora ripeta gli esami e ci riaggiorniamo.

Dr.ssa Valentina La Pica
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.valentinalapica.it

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa