Utente
Buongiorno.
Vorrei chiedervi un parere sulla mia situazione.
Cerco con mio marito una gravidanza da circa 1 anno.
Ho 34 anni (35 li compirò ad agosto) e mio marito 35.
In adolescenza mi sono state riscontrate ovaie multifollicolari, irregolarità mestruali e un leggero irsutismo.
Ho preso la pillola contraccettiva per 15 anni e l'ho interrotta un anno fa appunto.
Dopo l'interruzione della pillola i diversi ginecologi che mi hanno visitato non erano concordi sulla diagnosi di PCOS.
Le mie ovaie sono state da quasi tutti definite multifollicolari (e non micropolicistiche), i dosaggi ormonali sono sempre stati nella norma (LH=FSH), è tornato un leggero irsutismo, i cicli duravano 35-38 giorni.
E' stata riscontrata l'ovulazione con controllo ecografico per 3 cicli.
Stick e temperatura basale hanno rilevato ovulazione ad ogni ciclo.
Ho eseguito curva glicemica ed insulinemica ed è risultata regolare.
Sono normopeso, seguo dieta a basso indice glicemico, faccio regolare attività fisica e non ho mai fumato.
Ho iniziato ad assumere myo inositolo e con questo integratore il ciclo si è regolarizzato (28-29 giorni) e nelle ultime 2 ecografie le mie ovaie sono state definite "regolari".
Per completare il quadro ho altresì effettuato una sonoisterosalpingografia che ha rilevato pervietà tubarica e nessuna anomalia all'utero (che è retroverso).

Mio marito ha eseguito uno spermiogramma e una visita andrologica ed è risultato tutto regolare.

Vista la mia età mi hanno consigliato la FIVET e siamo in attesa che ci chiamino per iniziare, coronavirus permettendo.
Il mio AMH è pari a 9 ng/ml (valori laboratorio 0.2 - 6.6).
Un valore così alto è segnale di PCOS o è compatibile con un ovaio multifollicolare?
Un tale valore di AMH consente di avere più tempo per ottenere una gravidanza a prescindere dall'età o vista la situazione e la mia età è meglio proseguire con la PMA?

Vi ringrazio e scusate le mille domande, ma siamo confusi e un po' spaventati.

[#1]  
Dr. Franco Lisi

32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Salve
lei é assolutamente affetta da PCOS e lo fanno capire alcune affermazioni:
1) cicli di 35/38 giorni
2) miglioramento con inositolo
3) AMH 9ng/ml
4) policistico e multifollicolare é la stessa cosa

Se le tube e lo spermiogramma vanno bene, la sua PCOS deve essere gestita in maniera adeguata e vedrà che rimarrà incinta. Non ha bisogno della fecondazione assistita, solo di essere da una persona competente nella PCOS
Dr. Franco Lisi
http://www.riproduzioneassistita.it/
https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita