Utente
Gentilissimi,
scrivo per un consulto relativo al referto di una risonanza magnetica eseguita al quarto giorno del ciclo (oggi).

Il precedente ciclo mestruale ha avuto durata 42 giorni (media 30 giorni) e da alcuni dosaggi ormonali eseguiti al 13 giorno, hanno evidenziato progesterone basso e delta 4 androsterone alto.

Segue referto RMN ricevuto questa sera mediante fascicolo sanitario:

Utero antiversoflesso laterodeviato a sinistra, di regolari morfologia e dimensioni, con regolare
anatomia zonale e senza alterazioni dello spessore e del segnale miometriale.

Annesso destro dislocato anteriormente rispetto al controlaterale, con diametri di circa 29 x 14 x 31
mm, con segni di fisiologica attività funzionale e senza alterazioni di rilievo, in particolare riferibili a
localizzazioni endometriosiche in fase attiva.

Annesso sinistro in regolare sede otturatoria, di dimensioni aumentate (5, 7 x 4 x 5 cm), in relazione
alla presenza di voluminosa formazione cistica uniloculata a pareti sottili e regolari e contenuto liquido
omogeneo, che comprime il restante parenchima ovarico che appare assottigliato e compresso in sede
anteriore.

Non sono apprezzabili all'esame RM nodularità a struttura fibrotica nei compartimenti pelvici anteriore
e posteriore compatibili con localizzazioni endometriosiche pelviche profonde.

Non adenomegalie inguinali, né in sede iliaco-otturatoria.

Modesta falda fluida nell'emiscavo pelvico sinistro.


L'ultima ecografia transvaginale eseguita a febbraio non evidenziava alterazioni a carico dell'ovaio di sx.

Non mi è chiaro se la cisti è di dimensione 5, 7 x 4 x 5 cm o è l'ovaio compresa la cisti.
C'è speranza che possa riassorbirsi?

Da quello che c'è scritto, potrebbe essere una formazione maligna?


Grazie in anticipo per l'aiuto.


Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si potrebbe tentare un trattamento con un estro-progestinico (pillola ) per almeno tre mesi e successiva rivalutazione ecografica.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI