Utente
Ho 23 anni e io e il mio compagno abbiamo deciso di avere un figlio.
Ho sospeso il cerotto Evra a febbraio.
Adesso sono andata dalla mia ginecologa per un controllo preconcezionale.

Mi ha detto che ho l’ovaio multifollicolare e mi ha prescritto degli esami ormonali da fare il 3 giorno del prossimo ciclo e poi altri esami al 21 giorno di ciclo.

Mi ha detto che sono esami di controllo che si fanno sempre prima di iniziare una gravidanza, almeno se c’è bisogno di darmi qualche farmaco lei lo vede dai valori.
La cosa mi ha turbato e preoccupato.
Aggiungo che ho avuto 3 cicli regolari post interruzione cerotto, ma a esattamente al 14esimo giorno avevo delle perdite rosa che con l’anticoncezionale non è mai capitato.

Cosa vuol dire avere l’ovaio multifollicolare?

Perché a 22 anni mi ha prescritto questi esami?

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
L?ovaio multifollicolare è una diagnosi che si può fare solo ed esclusivamente in età adolescenziale. Peraltro durante questo periodo (dai 13 ai 18 anni circa), l'ovaio multifollicolare è un quadro di piena NORMALITA' per cui lo si può considerare una variante morfologica associata al normale sviluppo della gonade che sta transitando verso la forma definitiva dell'età adulta.
Alla sua età, la diagnosi precisa è quella dell'ovaio policistico o micro-policistico (termini fra loro equivalenti sul piano nosologico).
Non sto qui a scrivere quali sono le caratteristiche cliniche associate a questa forma di ovaio altrimenti non basterebbero 100 e più pagine. Le basti sapere che solo raramente, comunque, l'ovaio policistico può determinare problemi definitivi, essendo possibili numerose varianti anatomo-cliniche della sindrome.
La presenza, a metà ciclo, di perdite rosa, eventualmente associate a dolori al basso ventre, senza anticoncezionale è da relazionare al periodo fertile, il che è un fatto assolutamente non solo normale quant'anche desiderabile.

Auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Rimango basita perché la diagnosi scritta sui fogli della ginecologa riporta il termine
multifollicolare . Ho assunto la pillola dai 15 anni ai 18 anni dopodiché sono passata al cerotto Evra per via dell’intolleranza al lattosio.
La dottoressa non mi ha spiegato niente, mi ha solo segnato questi esami prima di iniziare la ricerca di una gravidanza.
In termini di fertilità mi devo preoccupare?

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
In circa l'85% dei casi l'ovaio policistico non determina alterazioni della fertilità, per cui dovrebbe essere ben tranquilla.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli