Utente
Buongiorno sto valutando il passaggio da una pillola progestinica a lla spirale Mirena.
Con la pillola non ho avuto una bella esperienza.
Spotting continuo e cicli lunghi.
Sto valutando il passaggio a mirena.
Cosa mi devo aspettare?
Dovrò di nuovo attraversare la fase di tiraggio iniziale e per i primi 3 mesi avere cicli lunghi e perdite o da subito notero' miglioramenti?
Ma avrò miglioramenti o posso comunque continuare a vivere spotting continuo?
La mia ginecologa me lo sconsiglia.
Vorrei avere un consulto in merito.
Io ho un'endometriosi ad un 4 stadio e ho già subito una laparoscopia per asportazione visti endometriosiche e una miomectomia laparotomia per asportazione di un adenomioma.
Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si deve aspettare con l'introduzione dello IUS MIRENA: amenorrea ed oligomenorrea, presenti rispettivamente nello 0% e nell’11% delle donne nei primi 90 giorni, interessano il 16% e 57% delle donne al termine del primo anno di utilizzo. Quando Mirena viene utilizzato in associazione ad estrogenoterapia sostitutiva, un quadro di amenorrea si sviluppa gradualmente nel corso del primo anno nella maggior parte delle donne. Nelle donne fertili il numero medio di giorni di spotting al mese diminuisce gradualmente da 9 a 4 giorni durante i primi 6 mesi d’uso.
Tenga presente che per i flussi mestruali abbondanti l'uso del MIRENA rappresenta l'alternativa alla chirurgia (isterectomia) .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la sua risposta. Non posso usare estrogeni perché sono a rischio trombosi. Grazie per le sue spiegazioni.