Utente
Salve, sono un ragazzo di 14 anni e circa un mese e mezzo fa ho avuto la mia prima eiaculazione, solo che ho notato che lo sperma aveva un colore diverso da quello che mi aspettavo, infatti aveva in colore piuttosto giallastro.
Da quel momento, siccome ero preoccupato, ho iniziato ad informarmi su internet su quale potesse essere la causa e so che a volte le risposte tendono ad essere un po’ esagerate, ma parlarne con mia madre mi imbarazza e non poco.
Comunque, da quel che ho capito, la causa di quel colore giallastro (tralasciando malattie e infezioni) può essere la presenza di urina nello sperma o il fatto che non si eiaculi da tempo.
Pensavo che quest’ultima fosse la causa perchè era la mia prima eiaculazione ma col passare delle settimane ho sperimentato altre eiaculazioni, sia notturne che normali, ma il liquido rimane sempre giallastro, per questo chiedo a voi.
Ringrazio in anticipo per la risposta.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le prime eiaculazioni che avvengono intorno ai 13-14 anni hanno un aspetto lattiginoso , un po' denso , il colorito può essere modificato dal contatto con gli indumenti intimi .
Se non ci sono altre manifestazioni , come dolore e bruciore al momento della eiaculazione , non deve preoccuparsi .
Se si associano questi sintomi potrebbe essere utile una spermiocoltura ed un esame urine.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI