Attivo dal 2020 al 2020
Buongiorno,

Io il 18 luglio (sabato prossimo) dovrei fare un pap-test con l'ostetrica.


Stamattina sono stata dalla mia dermatologa che mi ha prescritto il DIFLUCAN 200 mg per delle macchie sul collo e vicino al cuoio capelluto.

Domani dovrei prendere 2 compresse, poi altre 2 compresse dopo 3 giorni e infine altre 2 compresse dopo 10 giorni.

Quindi la cura la finirei dopo il pap-test.


Dato che so che questo farmaco è utilizzato anche per le problematiche di candida, volevo sapere se l'assunzione di questo farmaco potrebbe interferire sul risultato del pap-test o se lo posso fare tranquillamente.


Volevo chiedere anche, io attualmente ho un'infezione vaginale e cervicale da enterococcus faecalis, posso farlo comunque il pap-test anche se ho questa infezione cervicale oppure potrebbe creare danno?


Grazie mille!

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quando si esegue un PAP-test non bisogna effettuare almeno 4 giorni prima nessuna terapia vaginale (lavande, ovuli, creme vaginali ) .
L'assunzione del farmaco (DIFLUCAN) per via sistemica non altera il Pap -test .
Se al momento del prelievo per il PAP si riscontra una vaginite/vaginosi è preferibile non effettuare il prelievo , ma attendere la fine dell'eventuale terapia.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Buongiorno dottore, grazie per la risposta!

Per vaginite/vaginosi intende anche l’infezione che ho a livello vaginale e cervicale da enterococcus faecalis?

In realtà non sto facendo nessun antibiotico, dopo il Pap-test avrei iniziato con degli integratori di flora batterica per bocca (enterelle-bifiselle-femelle-ramnoselle) e per via vaginale ovuli di normogyn...

Condivide la decisione di trattare l’infezione da enterococcus faecalis che ho a livello cervicale solamente con gli integratori che le ho citato sopra, senza dover ricorrere ad una cura antibiotica?? (Ho già tentato con un antibiotico)

Senza antibiotico c’è speranza che questa infezione cervicale passi?

Grazie mille!

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tutto quello che altera l'ambiente vaginale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Grazie dottore, allora aspetterò a fare il pap-test.
Ma a che rischi andrei in contro facendolo con questa infezione?

In merito alla cura che mi è stata data cosa ne pensa?
Pensa che sia meglio un antibiotico, oppure l’infezione cervicale potrebbe passare anche solo con gli ovuli e gli integratori per bocca di lattobacilli?

Grazie per la sua cortesia e disponibilità!

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Risultato poco attendibile, alterato dalla flogosi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Ho capito! La ringrazio...

Ultima cosa e poi non la disturbo più!
Le chiedo invece nuovamente cosa ne pensa della cura che mi è stata data dal collega.
Se Le servono altri dettagli per dare un consiglio sulla mia situazione mi dica pure!

So che ogni persona è a se, e quindi non si può è sapere se la cura sarà efficace, ma in linea di massima è possibile che un’infezione cervicale da Enterococcus faecalis (il tampone segnala anche cellule di sfaldamento + ; altre forme batteriche +) potrebbe passare solo rinforzando la flora con dei cicli gli ovuli e integratori per bocca di lattobacilli o le infezioni cervicali passano solo e solamente con gli antibiotici?

La ringrazio!