Utente
Salve,
durante una visita di controllo ho effettuato il Pap test e questo il risultato: citologia superficiale ed intermedia con discreto infiltrato leucocitario, alcuni cheratociti, ipercheratosi, iniziale coilocitosi, note di metaplasia squamosa e flora batterica mista presente.
Negativa la ricerca di cellule neoplastiche.
Consigli: tipizzazione virale
Per una non esperta del settore questo referto non è molto chiaro.
C’è qualcosa di preoccupante?
Devo fare qualche esame ulteriore?
Grazie

[#1]  
Dr. Paolo Visci

24% attività
16% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
GENTILE. Sig.ra, il suo esame segnala una condizione di flogosi cervico vaginale (discreto infiltrato leucocitario), condizione peraltro molto comune in un referto citologico e nella consapevolezza che al Papptest comunque non si possa chiedere sempre una diagnosi specifica, viene demandato al clinico, la valutazione della condizione flogistica vaginale. La segnalazione invece di cellule coilocitotiche insieme alla presenza di cheratociti e ipercheratosi richiama alla presenza di una flogosi da HPV per la cui definizione diagnostica il patologo consiglia appunto la tipizzazione virale, cioè la definizione del o dei ceppi virali presenti, se a basso o ad alto rischio. Oltre la tipizzazione virale, le linee guida della prevenzione in questo settore, raccomandano l'esame colposcopico, che consente l'osservazione perfezionata della cervice, della vagina e della vulva per una diagnosi di alta sensibilità nella patologia da HPV, esame che permette di offrire alla paziente una risposta immediata. Mi preme comunque rassicurarla rispetto al l'infezione da HPV, presente in oltre il 90 % della popolazione femminile e maschile per la quale la diagnostica e la terapia, attualmente permettono una gestione efficace della stessa. Invio un saluto cordiale.
Dr. Paolo Visci

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la chiara risposta.