Utente
Salve vorrei un’informazione.
Il mese scorso ho smesso di assumere la pillola Yasmine su proposta della mia ginecologa dopo aver fatto un appropriato controllo sanguigno.

Il ciclo da sospensione è arrivato il 18 luglio ed è terminato il 23 luglio.
Il 29 luglio ed il 30 luglio ho avuto dei rapporti di pochi secondi senza protezione e con eiaculazione esterna molto dopo.
So che dopo l’interruzione della pillola il ciclo ritarda e, ad oggi, ho un ritardo di 4 giorni.
Sono molto ansiosa (e questo anche gioca a sfavore dell’arrivo del ciclo) in quanto temo che possano aver influito quei due rapporti.

Attendo risposte.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sottolineo che la sospensione periodica della pillola , non ha un razionale scientifico
L'idea di dover interrompere periodicamente la pillola continua ad avere gravi conseguenze , quali l'aumento delle gravidanze indesiderate e il ricorso all'aborto e , per certi aspetti , anche l'aumento degli effetti collaterali e indesiderati, tra questi il ritardo di comparsa del flusso mestruale .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI