Utente
Buongiorno,
Attraverso un esame mi sono accortandi essere positiva alla chlamydia.

Adesso mi chiedo come facio a sapere quando l'ho contratta visto che il primo rapporto l'ho avuto nove anni fa.

Soprattutto ho quasi sempre avuto rapporti interni con preservativi ma orali no.

Prendo la pillola da ormai dieci anni per via delle cisti e ovaio policistico.


Tutto ciò può qver dannegggiato gravemente le mie tube?
Che esami dovrò fare?
Ho anche letto che la pillola in un certo modo tiene protette le tube.


Sono troppo preoccupata.

[#1]  
Dr. Marcello Navazio

28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Buongiorno, il dosaggio delle IgM , in caso di positività, permette di affermare che l'infezione da Chlamydia è recente, altrimenti la sola presenza di IgG testimonia un contatto non altrimenti precisabile nel passato. La componente progestinica della pillola contraccettiva sicuramente rende il muco cervicale più denso e quindi meno penetrabile da germi (e spermatozoi); l'eventuale danno tubarico può essere valutato con isterosalpingografia o ecograficamente con sonoisterografia in mani esperte. Cordiali saluti
Dr. MARCELLO NAVAZIO
Specialista in Ginecologia ed Endocrinologia
Bologna

[#2] dopo  
Utente
Mi è stato prescritto per 7 giorni miraclin mattina e sera.
Mi chiedevo quando posso ripetere gli esami va bene un mese o devo aspettare di più?
Anche il mio ragazzo deve fare la cura, è sicuro ce l'abbia anche lui?
Nel mentre effettuo la cura dei 7 giorni non avrò rapporti posso averli dopo che avrò terminato la cura?
Il test che ho effettuato sulle urine mi dice soltanto positivo o negativo. Non ho i valori igm ecc devo rifare il test?


Grazie.

[#3]  
Dr. Marcello Navazio

28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il valore delle IgM dosate su un prelievo ematico, come già detto, indica l'eventuale infezione recente.
Le tetracicline sono utili in caso di presenza attiva del germe; l'uso nel partner andrebbe, per scrupolo, confermato dalla ricerca della Chlamydia nel suo apparato genitourinario, ciò anche per giustificare la sospensione dei rapporti e l'eventuale terapia.
L'esame colturale si negativizza subito dopo la fine della cura; ovviamente restano le IgG specifiche presenti in circolo.
Dr. MARCELLO NAVAZIO
Specialista in Ginecologia ed Endocrinologia
Bologna

[#4] dopo  
Utente
Dottre grazie per la risposta.
Non ho ben capito però l'esame sulle urine che ho fatto non è attendibile?
Per una maggiore attendibilità devo rifare l'esame del sangue?
Sul mio esame c'è soltanto scritto chamydia trachomatis dna positivo.


Sono confusa.

[#5]  
Dr. Marcello Navazio

28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La positività del dna nelle urine indica la presenza del germe; la reattività del suo sistema immunitario si esprime attraverso la produzione di anticorpi, in fase precoce le IgM, poi solo le IgG (ed anche le IgA), tutte rilevabili in circolo e da valutare con prelievo di sangue.
Se, dopo la terapia con tetracicline non presenterà i disturbi precedenti (che però non ha riferito) la ricerca anticorpale servirà a testimoniare la presenza di tali difese.
Dr. MARCELLO NAVAZIO
Specialista in Ginecologia ed Endocrinologia
Bologna

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, io non ho nessun sintomo.
Adesso la settimana prossima comincerò la cura poi potrò rifare gli esami delle urine? O è preferibile fare quelli del sangue?

Dopo quanto tempo posso rifare gli esami?

Grazie.

[#7]  
Dr. Marcello Navazio

28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Finita la cura può fare sia esame urine che sangue.
Dr. MARCELLO NAVAZIO
Specialista in Ginecologia ed Endocrinologia
Bologna

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Invece dove ho fatto l'esame mi hanno detto di aspettare 40 giorni come mai?

Grazie,
Teresa.

[#9]  
Dr. Marcello Navazio

28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Chi la conosce personalmente può avere avuto altre motivazioni specifiche.
Dr. MARCELLO NAVAZIO
Specialista in Ginecologia ed Endocrinologia
Bologna

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno,
Per debellare l'infezione ho preso zytromax due compresse da 500mg insieme. Questa cura è efficace? Adesso devo soltanto rifare gli esami?