Procreazione medicalmente assistita

Buona sera.
Ho 39 anni, il 31 gennaio ho eseguito la mia prima icsi.
Dopo 3giorni dall’inseminazione sono stati trasferiti in cavità uterina un totale di due embrioni.
Il transfer è stato facile.
Il 3 febbraio dopo 6 giorni dall’inseminazione è stato congelato un embrione con le seguenti caratteristiche morfologiche: TIPO G1.5 BLASTOCISTI TOT.
ESPANSA (g3:cel 6; fram 20%) in colt.
fino 6 giorno.
Il primo transfer eseguito dopo 3 giorni dal pick-up non è andato a buon fine, sottolineo che il giorno del transfer avevo molti dolori nel post pick-up e perdite di sangue e la gravidanza non si è instaurata.

Con la pandemia hanno bloccato tutte le procedure.
A novembre eseguirò il transfer della blastocisti.
La mia domanda è se avrò buone possibilità che il trasferimento della blastocisti generi una gravidanza.
Attendo cortese risposta.
[#1]
Dr. Franco Lisi Ginecologo, Patologo della riproduzione 911 29 7
normalmente l'embrione migliore é quello che si trasferisce prima.

Dr. Franco Lisi
http://www.riproduzioneassistita.it/
https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno. Grazie per la cortese risposta.Quindi le possibilità di un buon esito sono poche?
Perché sento diversi pareri contrastanti in merito alle blastocisti
[#3]
Dr. Franco Lisi Ginecologo, Patologo della riproduzione 911 29 7

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa