Utente
Salve! Cercherò di essere il più possibile breve e concisa.
Sono una ragazza di 30 anni, a cui anni fa è stato diagnosticato l'ovaio policistico, trattato per un brevissimo periodo con pillola.
Non ho più riscontrato particolari problemi, se non qualche ritardo sporadico in periodi di forte tensione fisica/emotiva.
Arrivo alla questione.
Ho avuto le ultime mestruazioni dal giorno 27 al 31 agosto.
Premetto che ho continuato ad avere i classici dolorini ai capezzoli (cosa che solitamente mi accade nei giorni immediatamente precedenti all'inizio del regolare ciclo), anche nei giorni successivi al termine stesso del mestruo.
Premetto anche che è stato ed è tuttora un periodo per me di stress (laurea, lavoro, sfera privata).
Detto ciò, dopo circa una settimana dalle ultime mestruazioni, inizio ad avere piccole perdite ematiche, proprio come se stesse tornando il ciclo.
Le perdite sono scarse, ci sono momenti in cui tendono al rosso vivo e altri in cui si presentano beige/marroncine.
Sono consapevole che è necessario fissare una visita quanto prima, nell'attesa, vorrei un minimo tranquillizzarmi e capire a cosa potrebbe essere dovuto, e se eventi simili e isolati possono considerarsi tutto sommato "normali".

Ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di uno "spotting da ovulazione" che non sempre si presenta, nulla di patologico , anzi un segno evidente della ovulazione e quindi di un fisiologico funzionamento delle ovaie.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio sentitamente Dr. Blasi. Ho prenotato la visita ginecologica, ma vorrei comunque farLe presente le ultime evoluzioni. Lo spotting si è trasformato nei giorni a seguire in vere e proprie perdite mestruali, rosse e leggermente più "liquide" del solito. Dopo circa 7/8 giorni complessivi di perdite, tra spotting e sangue vero e proprio, tali perdite si sono poi gradualmente interrotte e tutto è rientrato nella normalità, compresi i dolorini ai capezzoli.
Tutto ciò potrebbe comunque eventualmente rientrare nel discorso da Lei fatto?
La ringrazio ancora una volta per la disponibilità e Le auguro una buona giornata.
Cordialmente