Utente
Salve Dottore, le scrivo in quanto io sono una ragazza di 28 anni alla ricerca di una gravidanza da giugno 2020, durante questi mesi a causa di varie perdite lattiginose ho effettuato (tramite consiglio dalla mia ginecologa) un tampone vaginale e un quadro completo dei dosaggi ormonali, alla fine di tutto ciò ho scoperto la presenza di alcuni batteri che sono stati debellati con l'antibiotico, e di una candida krusei persistente.
Invece dai dosaggi ormonali purtroppo ho riscontrato un ormone amh basso e quindi una bassa riserva ovarica con un valore di 0, 63, di seguito le inoltro i risultati effettuati in fase follicolare al 3 giorno del ciclo:
ESTRADIOLO 53 fase follicolare 21-251
FSH 8, 32 fase follicolare 3, 03-8, 08
LH 3, 15 fase follicolare 1, 8-11, 78
Progesterone 0, 2 fase follicolare 0, 1-0, 3
Prolattina 18, 26 5, 18-26, 53

le volevo chiedere se secondo la sua esperienza avrei qualche possibilità di restare incinta naturalmente o se con un valore così dovrò ricorrere necessariamente alla fecondazione assistita, nel frattempo questa ginecologa mi ha consigliato di prendere un integratore a base di inulina che si chiama Dikirogen zero, Cosa ne pensa lei di tutto ciò?
Quali potrebbero essere le cause di un valore cosi basso alla mia età?
Premetto di non aver mai assunto pillole anticoncezionali.
grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Spesso si tratta di fattori genetici , autoimmuni,ambientali responsabili di una insufficienza ovarica primitiva , che porta aduna accelerazione della scomparsa/riduzione del patrimonio follicolare ,bisogna indagare.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta imminente Dottore le volevo ancora chiedere due cose lei saprebbe dirmi quali esami dovrei fare per indagare? e poi lei crede che potrei farcela a rimanere incinta naturalmente o dovrò ricorrere al più presto (dato il valore così basso) ad una fecondazione assistita?