Utente
Buongiorno, sono un giovane medico e vorrei un parere su come ho gestito la situazione della mia ragazza.
Lei assume da un mese la pillola contenente levonorgestrel ed etinilestradiolo 0, 10 mg + 0, 02 mg, 21 compresse con settimana di sospensione.
Al secondo giorno (6 ottobre) del blister del secondo mese ha avuto un episodio di vomito dopo 1 ora dall'assunzione e non ha assunto una nuova pillola.
In seguito ha continuato la normale assunzione, il giorno 4, saputo dell'accaduto, le ho consigliato di assumere nel giorno 5 2 pillole (1 da blister di scorta) e continuare normalmente la terapia.
Per motivi di distanza, non abbiamo avuto rapporti per diverso tempo, quindi lei ha continuato la terapia normalmente.
Il giorno 15 ottobre, quindi a distanza di 9 giorni dall'episodio di vomito e 6 giorni dall'assunzione della doppia pillola, abbiamo avuto il primo rapporto completo.
Ovviamente a parte l'episodio del vomito, ha sempre assunto regolarmente la pillola e non abbiamo rapporti dal 22 ottobre.
Ora è nella settimana di sospensione (iniziata il 26 ottobre) e ha avuto solo qualche spotting.
Secondo voi sono state corrette le indicazione da me fornite e c'è qualche rischio di gravidanza?
Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Caro Collega, lieto di poter essere utile
in caso di vomito e/o diarrea (intesa come eliminazione di feci liquide con ripetute scariche) entro le 4 ore dal momento dell'assunzione della pillola è corretto assumere un'altra pillola da un blister di scorta.
Se l'assunzione di una nuova pillola avviene dopo le 12 ore (dall'evento ) conviene evitare i rapporti non protetti o utilizzare un contraccettivo di barriera (vedi condom ) per i 7 giorni successivi..
Non consiglio mai l'assunzione di due pillole .
SALUTI attendo replica
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie della risposta, la doppia pillola è stata consigliata solo per farle recuperare la pillola vomitata che era quella del giorno 2, quindi con 72 ore di ritardo. Ovviamente lei ha regolarmente assunto le pillole del giorno 3 e 4. E poi il primo rapporto è avvenuto dopo 9 giorni dall'evento e 6 giorni dalla pillola recuperata + pillola del giorno 5, quindi giorno 11 del ciclo di terapia. Secondo lei siamo comunque riusciti ad ottenere la copertura anticoncezionale al momento del rapporto? Grazie

[#3] dopo  
Utente
Attendo replica, grazie mille.