Utente
Buongiorno,

ho assunto Nuvaring per 2 mesi, ma a causa di effetti collaterali molto forti l'ho dovuto interrompere immediatamente.
Precisamente, ho risentito di perdita di capelli (più del normale), calo della libido, emicrania con aura, secchezza, ma soprattutto ne ho risentito in maniera molto pesante emotivamente, provando apatia, ansia, negatività, sbalzi repentini di umore, tristezza, paure insensate e umore depresso.
Al termine del secondo mese l'ho interrotto.
Volevo dunque sapere in quanto tempo avviene lo smaltimento di Nuvaring e, soprattutto, in quante tempo potrò "tornare me stessa", eliminando completamente gli effetti collaterali.

Grazie

[#1]  
Dr. Marcello Navazio

28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile signorina, premesso che quelli che cita come "effetti collaterali" sono difficilmente correlabili con l'azione degli ormoni contenuti nel Nuvaring, questi ultimi (corrispondenti ad un preparato a basso dosaggio) vengono smaltiti quotidianamente dall'organismo tant'è che, se rimuove il dispositivo, la sua fertilità torna identica a prima nell'arco di una settimana-dieci giorni. Non trascuri, in ogni caso, ulteriori accertamenti volti a chiarire altre origini dei suoi disturbi. Cordiali saluti.
Dr. MARCELLO NAVAZIO
Specialista in Ginecologia ed Endocrinologia
Bologna

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,

la ringrazio molto per la sua gentile risposta.
Non mi è chiara, a questo punto, una cosa. Tutti i miei "effetti collaterali" sono presenti sul foglietto illustrativo e, dopo aver comunicato alla mia ginecologa la mia situazione, è stata lei stessa ad ordinarmi di togliere immediatamente l'anello anticoncezionale, in quanto mi è stato confermato anche da lei il collegamento tra l'anello e il mio stato d'animo. Oltretutto, navigando su internet, ho letto centinaia di altre donne che hanno sviluppato con Nuvaring il mio stesso problema, risolto con la rimozione del prodotto. Mi domando, dunque, se ci sia o no effettivamente un collegamento tra l'assunzione di Nuvaring e il mio stato d'animo, che non rispecchia assolutamente la mia personalità e, soprattutto, non si è mai sviluppato prima dell'assunzione di esso.

Cordialmente.

[#3]  
Dr. Marcello Navazio

28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Quanto non è ascrivibile ad un effetto ormonale diretto può essere giustificato anche dal "vissuto" relativo alla loro assunzione; in ogni caso, quale che sia il meccanismo di sviluppo dei suoi sintomi, con la sospensione del metodo potrà acquisire ulteriori conferme alla correlazione formulata ed al bisogno di interruzione d'uso del Nuvaring.
Dr. MARCELLO NAVAZIO
Specialista in Ginecologia ed Endocrinologia
Bologna

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la sua risposta. Sono passati 14 giorni dalla sospensione di Nuvaring e tanti effetti ormonali si sono attenuati e quasi scomparsi. Attenderò ancora un po' di tempo per avere un'ulteriore verifica.

Cordialmente.