Dolore durante orgasmo

Gentilissimi Dottori,
sono una donna di 39 anni ed ho avuto un unico parto cesareo 8 anni fa.

Chiedo gentilmente un aiuto rispetto ad un problema che si è presentato da un circa 3 mesi a questa parte.

Durante i rapporti sessuali mi capita di avere un dolore che compare solo nella fase dell'orgasmo, ovvero da quando inizia il momento del piacere intenso fino a quando scompare, credo infatti sia collegato alle contrazioni che avvengono durante l'orgasmo.

Il dolore è localizzato più o meno all'altezza dell'ovaio destro, inizia nel momento in cui inizia l'orgasmo, cresce con esso e termina allo stesso modo quando termina l'orgasmo.

È un dolore di tipo puntorio che inizia in un punto, quello più o meno dell'ovaio destro o forse poco più in alto, e si irradia con l'aumentare della contrazione nella zona circostante.

Di cosa potrebbe trattarsi?

Ho fatto una visita ginecologica con eco transvaginale che non ha rilevato nulla di anomalo.

Non so se può essere correlato ma da qualche mesi ho dolori articolari alla schiena parte lombare, anca e fianco destro.



Ringrazio anticipatamente per il servizio che offrite, per l'attenzione e la disponibilità rivoltemi.


Un cordiale saluto.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 39,6k 1,2k 244
Sono portato a pensare ad un problema di aderenze peritoneali post laparotomia (taglio cesareo ) che si è evidenziato ora come conseguenza di una infezione pelvica (??) .(PID)
Queste diagnosi non sono ecografiche , bisogna evidenziarle con visita ginecologica che deve eventuale scatenare la dolorabilità ed eventuali colture di tamponi cervico -vaginali .
Tutto ciò va confermato , si tratta di ipotesi diagnostiche di natura ginecologica .
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dott. Blasi,
innanzitutto mille grazie per la sua disponibilità e per la sua attenzione.
Durante la visita ginecologica, prima della ecografia, la ginecologa mi ha visitato e mi ha detto che era tutto a posto ed io non ha avuto alcun dolore. Ma non ha effettuato nessuna manovra particolare, forse invece lei si riferiva a qualcosa del genere?
Sentendola parlare di infezioni mi viene in mente che recentemente ho avuto vari episodi di cistite, può essere correlato?
Sono in attesa dei risultati del Pap test, porranno darci informazioni utili a riguardo o no?
I dolori articolari della schiena, anca e fianco quindi secondo lei non sono legati in alcun modo al dolore che ho durante l'orgasmo?
Come mi consiglia di muovermi? C'è qualcosa che posso fare o sarò costretta a convivere con questo problema? Ma soprattutto è una cosa pericolosa? Cosa può comportare?
La ringrazio infinitamente.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa