Utente
Buongiorno.
Prima di esporre il mio problema, premetto che in 36 anni non ho mai fatto qualcosa di così stupido nella mia vita, ed ora mi mangio le mani in preda all'ansia perché sono stata sempre una persona responsabile e con la testa sulle spalle, tranne stavolta, la prima e l'ultima della mia vita.
Ho avuto il mio ultimo ciclo l'11 novembre ed è piuttosto regolare, ogni 27/28 giorni.
Premetto anche che non avevo rapporti da un paio d'anni.
10 giorni prima del ciclo (28/29 novembre) , la cui data prevista per il prossimo è l'8 dicembre, ho avuto un rapporto non protetto subito dopo un rapporto orale andato a buon fine.
Presi dall'enfasi del momento lui non si è pulito ed abbiamo continuato.

Solo quando abbiamo terminato sono tornata ad essere razionale, incolpandomi per la mia assoluta stupidità, per non aver usato precauzioni, visto che mai nella mia vita mi sono lasciata andare in questa maniera e sono sempre stata molto più che attenta utilizzando i preservativi.

Ora vivo ogni giorno con un'ansia pazzesca, mi è anche rimasto un bruciore interno che cerco di curare con la crema Micostop... Temo di essere rimasta incinta e di essermi beccata un'infezione, e non finirò mai di colpevolizzarmi per un comportamento simile, alla mia età, nemmeno fossi una quindicenne alle prime armi.

Sono così arrabbiata con me stessa, e delusa dal mio atteggiamento irresponsabile.

La settimana prossima provvederò a comprare un Clearblue e a fare il test.
Scrivo qui, per avere un consulto, prima di contattare la mia ginecologa facendo una visita completa.

Spero che qualcuno di voi, gentili Medici, possa essermi di supporto rispondendomi.
Grazie.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Poteva utilizzare la contraccezione post -coitale ( EllaOne e similari ) entro i 5 giorni dal "fattaccio " (si fa per dire !) .
Per l'eventuale vaginite , non concordo sull'uso di MICOSTOP (prodotto valido ) ma senza una diagnosi non siamo sicuri della terapia.
Cordiali saluti
dr BLASI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI