Utente
Buongiorno,
Sono una ragazza di 22 e sto utilizzando da ormai 5 mesi come metodo contraccettivo l'anello Nuvaring.

Ho sempre avuto acne moderata sul viso e prima di utilizzare l'anello anticoncezionale sono stata trattata con etinilestradiolo e androcur.
Ho deciso di utilizzare l'anello poiché la cura che stavo seguendo non aveva alcun effetto anticoncezionale.

Ad oggi, ormai dopo 5 mesi di utilizzo, mi trovo il volto coperto di acne.
La ginecologa mi aveva assicurato che Nuvaring avesse comunque effetti benefici sulla pelle e che dopo massimo 2/3 dall'inizio dell'utilizzo non avrei più avuto problemi di acne.
Mi chiedevo come potrei risolvere il problema o se devo ancora aspettare prima di vedere effetti benefici sulla pelle.

Ringrazio in anticipo per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nell'anello vaginale è contenuto un progestinico che non ha attività antiandrogenica ( androgeni ormoni maschili) in questi casi si utilizzano progestinici ad attività antiandrogenica come il clormadinone, il dienogest, drospirenone. L'etonogestrel contenuto nell'anello vaginale
causa effetti indesiderati legati all'azione simil-androgenica e simil-glucorticoide (acne, riduzione di HDL, ... Rilascia EE 15 g/die e etonogestrel 120 g/die.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI