Buonasera vorrei chiedervi un parere per quanto riguarda il mio ciclo mestruale in ritardo

buonasera di nuovo vorrei chiedervi un parere, già per oggi vi era la possibiltà che mi venisse il ciclo ma ancora niente il che mi è sembrato alquanto strano considerando che è sempre puntuale inoltre in questi giorni sto verifcando dei sintomi un pò strani tipo: acidità di stomaco, un pò di nausea, nausea post-pranzo e ad esempio il prosciutto mi da fastidio mangiarlo cosa strana perchè non mi era mai successo io mangio di tutto.

Inoltre aggiungo che aggiungo che circa un ora fa mi sono recata in bagno per fare la pipì e ho notato mentre mi asciugavo la presenza di sangue sulla cartaigienica sembrava di colore circa rosso ma tendente al rosa quindi non quel rosso vivo, sono poi andata a verifcare piu volte ma no cè la presenza di macchie.
pensavo mi stesse arrivando il ciclo anche perchè i sintomi sono quelli: tensione al basso ventre ecc ma a questo punto non so... è possbile che io sia incinta o probabilmente a breve mi verrà?
sono un pò stranita perchè di solito mi arrivava nel immediato
[#1]
Dr.ssa Lucia Vecoli Ginecologo 812 32 123
Gent. Sig., il ciclo mestruale è un fenomeno regolato da delicati meccanismi neuroendocrini che hanno sede nel sistema ipotalamo- ipofisario. Attraverso dei sistemi di feedback viene regolata la produzione di ormoni ovarici, che controllano lo sviluppo dellla mucosa uterina. Questa altro non è che il rivestimento che tappezza la cavità di questo organò è, desquamandosi mensilmente, provoca le mestruazioni. Ansia, stress, cambiamenti climatici, variazioni ponderali, farmaci, trami fisici o psichici, sono solo alcuni esempi della miriade di fattori che possono influenzare la durata dell’ intervallo tra una mestruazione e l’ altra. Il ciclo di 28 giorni è solo un’ astrazione teorica, in realtà si definisce regolare un ciclo compreso tra circa 20-40 giorni. La variabilità individuale di questo intervallo è alta. Nella stessa donna il ciclo può variare notevolmente di durata tra un mese e l’ altro. L’ unico modo per avere cicli perfettamente regolari è assumere un contraccettivo ormonale, consigliabile anche per evitare gravidanze indesiderate. Nel suo caso specifico le suggerisco di attendere serenamente l’ arrivo del ciclo, in quanto l’ ansia, per i meccanismi ormonali che le ho spiegato all’ inizio, contribuisce a ritardarlo. Cordiali saluti.

Dr. Lucia Vecoli

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa