Utente
Cari dottori,
esattamente 3 mesi fa, a causa di una cisti ovarica emorragica di diametro 5 cm rilevata durante un'ecografia pelvica, ho subito un intervento in laparoscopia per la sua enucleazione. Dopo l operazione il dolore ha continuato a farsi sentire con indolenzimenti e forti dolori, soprattutto nel periodo mestruale (durante il quale non ho mai avuto dolori di alcun tipo), nonostante la cisti fosse stata asportata e, sotto consiglio del mio ginecologo, ho mantenuto la calma dato che, a suo parere, era tutto perfettamente nella norma. Appena avuto il primo rapporto sessuale dopo l operazione, ho riscontrato fortissimi dolori in tale zona che mi impediscono di raggiungere l orgasmo e fanno concludere in un pianto disperato i rapporti più 'coraggiosi' (quelli in cui cerco di sopportare il dolore più a lungo). Prima di avere rapporti, però, ho effettuato un'ecografia pelvica di controllo che ha provato che era tutto nella norma. Cosa posso fare? A cosa possono essere dovuti questi forti dolori che, nel periodo mestruale, mi costringono a camminare piegata su me stessa?
Grazie tante e cordiali saluti

[#1]  
Dr. Stefano Tamburro

20% attività
0% attualità
8% socialità
GROSSETO (GR)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2009
Gent. le Sig. ra
credo che per prima cosa sia necessario avere la diagnosi istologica definitiva della cisti asportatale, sarà cosi più chiaro il quadro.
La invito inoltre a ricontattare il suo ginecologo affinche possa effettuare una visita post-operatoria al fine di escludere recidive o punti dolorosi. Infine la sollecito a ottenere una copia del Riassunto del suo intervento.
Dr. Stefano Tamburro

[#2] dopo  
Utente
Gent. Dr. Tamburro,
ho già fatto, circa un mese fa, una diagnosi postoperatoria e mi è stato consegnato l esame istologico. Tutto nella norma. Per questo motivo chiedo aiuto qui, pur accorgendomi che le risposte non arrivano comunque, purtroppo... questo non è affatto il primo dei canali dove cerco un aiuto concreto e in cui non vengo ascoltata.
Grazie comunque,
Cordiali Saluti.