Utente
Buongiorno, mi chiamo Laura e ho 22 anni. Il 16 dicembre ho iniziato a prendere Yasmin, non avevo mai preso un'altra pillola prima. Ho delle domande a cui la mia ginacologa non ha risposto molto chiaramente:

- la copertura contraccettiva da quando inizia?

- da quando ho preso la prima pillola continuo ad avere piccole perdite tutti i giorni dalla fine delle mestruazioni, è normale essendo il primo mese di trattamento? sparirà questo problema? l'effetto contraccettivo c'è lo stesso? lo chiedo perchè mi dispiacerebbe cambiare pillola dato che non mi ha dato nessun tipo di effetto collaterale (nè mal di testa nè ritenzione idrica nè aumento di peso)

- la mattina in cui ho preso l'undicesima pillola ho avuto vomito molto forte così ho poi preso un'altra pillola come diceva il bugiardino, ho fatto bene? così però il blister lo finirò alla ventesima pastiglia, va bene comunque o devo tenere un blister di riserva da cui prendere le pillole in questi casi?

- prima di prendere la pillola avevo problemi di piccole perdite uno o due giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, a che cosa poteva essere dovuto?

- ho un'acne leggera, la pillola può auitare a superare il problema?

scusate le tante domande ma la mia ginecologa non aveva tempo per me.
grazie.

[#1]  
Attivo dal 2005 al 2009
Gentile Laura,
mi dispiace non poco sapere che ci sono colleghi che non hanno tempo per le pazienti, si ricordi sempre che l'unica domanda stupida è quella non posta.
premesso queste due cose ora Le rispondo:
N°1: la copertura contraccettiva inizia dal 2° ciclo
N°2: se il fenomeno delle perdite persiste, forse è il caso di cambiare dosaggio di pillola, magari una lievemente più forte.
N°3: il vomito non è legato all'effetto della pillola, e sì si è comportata bene, l'effetto di copertura contraccettiva non dovrebbe essere cambiato di molto.
N°4: quelle perdite potevano avere svariati motivi, anche di natura ormonale, che in questo caso dovrebbero tornare a posto.
prima però di qualunque tipo di pillola è sempre consigliabile: dosaggio ormonale completo con tiroidei e funzionalità epatica con tempi di coagulazione,ecografia transvaginale, paptest.
mi dimenticavo è sempre meglio tenere un blister di riserva, nel caso il primo venga perso e la pillola che Lei attualmente assume può fare qualcosa per quanto riguarda l'acne, ma non in maniera specifica, solo come effetto assciato casuale.
Distinti saluti.
Matteo Maria Schönauer

[#2] dopo  
Utente
innanzitutto la ringrazio,però ora sono spaventata non poco: il giorno 30 dicembre sono riuscita a parlare al telefono con la ginecologa, mi ha dato le stesse risposte che mi ha dato lei tranne che per la copertura contraccettiva, mi ha detto che due settimane di assunzione del primo blister erano più che sufficienti quindi sentendomi tranquilla ho avuto rapporti non protetti e adesso avendo letto la sua risposta ho una paura incredibile.. sono arrivata alla 18esima pillola, il primo rapporto non protetto l'ho avuto alla 16esima pastiglia, ci sono tante probabilità che sia incinta? grazie.

[#3]  
Dr. Giuseppe Montesano

24% attività
12% attualità
0% socialità
CAMPOROTONDO ETNEO (CT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Due settimane dovrebbero essere più che sufficienti.
Devo dire però che anche io, forse per estrema cautela, così come il collega Schonauer,consiglio sempre cautela durante il primo ciclo di assunzione.
Le ripeto però di stare tranquilla perchè dopo quattordici giorni i rischi di una gravidanza sono minimi.
Cordiali saluti.
G.Montesano