Utente
Circa tre anni fa ho riscontrato di avere una malocclusione di terza classe dovuta allo scivolamento di un dente dell'arcata superiore, che ha poi di fatto spostato la mandibola in avanti e addirittura verso destra.
Per problemi personali non ho piú chiesto di intervenire per risolverla, ma da circa due anni sto avendo sintomi gastrointestinali inspiegabili che non riesco a curare con le medicine datemi dal gastroenterologo, ossia nausea, eruttazioni continue, flatulenza e gonfiore intestinale.
Mi è quindi sorto il dubbio che la malocclusione non curata possa aver dato luogo a questi sintomi (forse causandomi aerofagia o una deglutizione errata).


È possibile che una malocclusione possa causare queste cose?

[#1]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Digiti "sintomi clinicamente inspiegabili" naturalmente un intervento sulla sua dieta e una visita gastroenterologica la deve fare. Nel link c'è una risposta che farà "arricciare" il naso a molti specialisti ma.... se viene da The Lancet va presa in considerazione.
https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum