Utente
Buongiorno, mi sono sottoposto ad una otturazione per carie ad un molare; dal pomeriggio stesso ho iniziato ad avere dolore alla mandibola e limitazione di apertura della bocca (2cm apertura e dolore lato orecchio e sotto al mento.
Dopo 2 settimane e terapia antiinfiammatoria continuo ad avere dolore (leggermente inferiore) e limitazione di apertura senza miglioramenti.
Il centro dentistico propone visita con specialista gnatologia con bite ma negano la correlazione tra trattamento di otturazione e problema (non ho mai avuto questi problemi in precedenza).
Cosa consigliate?
È vero che non c'è correlazione tra i due eventi?
Grazie

[#1]  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
SANTERAMO IN COLLE (BA)
BARI (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' probabile sia insorto il problema per la posizione a bocca aperta mantenuta per tempo prolungato. Quela è l'occasione scatenante, ma non la causa, poiché agisce su un problema preesistente. Non è possibile stabilire se sia opportuno procedere a realizzare un bite senza visita. In queste situazioni la fisioterapia può essere di aiuto, più dei farmaci prolungati per tanti giorni
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it