Utente 439XXX
Buongiorno dottore (o dottori)
ho una domanda sul contagio della gastroenterite.
Venerdì sera mio figlio di 10 mesi ha vomitato. Sono stata con lui in PS tutta la notte. Mio marito è stato male tra sabato notte e domenica mattina: ricoverato in PS anche lui alle 5 di domenica mattina. Alle 11 del mattino, torno in PS pediatrico col bimbo, che in poche ora aveva avuto 10 scariche di diarrea.
Domenica nella tarda mattinata è arrivata mia suocera, che si è fermata a dormire da noi per aiutarmi (infatti, io ero praticamente digiuna da 24 ore, nei giorni precedenti non avevo quasi dormito e sono andata spesso in bagno, non so se per l'ansia o perché contagiata anch'io ma senza vomito).
Mia suocera è stata male stanotte, (vomito) ossia circa 36 ore dopo essere entrata in questa casa.
Io pure domenica sono andata in PS perché non riuscivo a bere e mangiare: avevo forti crampi alla pancia, non riuscivo a stare in piedi e una leggera alterazione di temperatura (37 gradi ascellari).
Mi hanno fatto una flebo di antispastico e 3 flebo di fisiologica.
Ieri sera dopo una cena leggera (riso bollito con qualche verdura e grana, patate bollite, pane e kiwi), avevo della nausea e dei brividi, che poi sono passati da soli nel corso della notte.
Ora, posso considerarmi fuori pericolo di contagio/di ammalarmi? E per quanto tempo devo proibire alla gente di entrare in questa casa? Ho lavato, fatto lavatrici, ma sembra non sia stato abbastanza. IO davvero non so se sono stata contagiata anch'io, perché ero talmente stravolta che i vari mal di pancia e crampi li ho attribuiti allo stress/ansia/mancanza di sonno.
Sono qui spesso sola, quindi sono preoccupata. Grazie.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Cara Signora,
è la forma virale che circola in questo periodo.
Fare le lavatrici non serve: il contagio è per via aerea.
Lei d'altra parte con la diarrea in corso o appena passata mangia il Kiwi, che è ricco di mucillagine e facilita l'evacuazione?!
Preferisca la mela, la banana...almeno finchè non si sarà rimessa.
In quanto all'isolamento non credo sia necessario: sicuramente chi ha avuto la virosi è bene che si riguardi per qualche giorno ma la reinfezione è pressochhè impossibile.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Non sapevo di questa problematica del kiwi, desolata!
Io, personalmente, non sono sicura di averla contratta, anche se mi sembrerebbe assai strano il contrario visto che il bimbo resta il 90% del tempo con me e che è stato il primo a manifestare i sintomi, e che ho passato a stretto contatto con lui tutta la notte in PS (in braccio, perché piangeva se messo nel lettino).
Posso dirle che sono andata molto spesso in bagno, che venerdì sera ho assunto subito dei fermenti (che continuo a prendere), che domenica mattina non riuscivo a mangiare causa crampi e nel primo pomeriggio è salita la nausea (sempre con crampi) dopo un pezzetto di craker e un sorso d'acqua e che solo dopo le varie flebo mi son sentita meglio. La sera si sono rimanifestati dei crampi, così come ieri sera.
Oggi ho mangiato e nulla, per ora sembra vada tutto bene.
Intanto, scopro che sono stati male anche il suocero e il cognato (mia suocera è tornata da loro ieri sera). Vedo che comunque la cosa si manifesta entro le 24 ore.
Lei cosa pensa?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Che sia la forma virale che sta imperversando.
E che lei l'abbia avuta come tutti i suoi parenti. Che guariranno, non tema.
L'importante è che il piccolo stia bene, adesso.
Ha fatto l'untore ma lo perdoniamo! :-))
Continui pure con i fermenti lattici, fanno benisimo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 439XXX

Grazie mille!!
Sì, lo perdoniamo eccome!

Buona giornata

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
ahahahah
E' importante che si riprenda anche bene la Suocera!! :-)) Suvvia, si scherza....
Buona giornata anche a lei!
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 439XXX

Buongiorno,
scusi se la importuno ancora.
ieri sera e oggi il bimbo non ha voluto mangiare, ha gradito solo frutta e il latte materno.
Può essere una ricaduta del virus? Se sì, lo ricontrarremo anche noi?
Ieri mattina son dovuta uscire per effettuare il pap test e non avendo nessuno cui lasciarlo l'ho portato con me (tragitto in auto 2 volte, un tratto in passeggino ben coperto per raggiungere l'ambulatorio).
L'ho strapazzato?
Grazie e mi scusi ancora

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Ma no!
Potrà prendere un altro virus ma non certamente quello verso cui ha sviluppato immunità essendo guarito.
Non può mica tenerlo nell'ovatta....
Stia tranquilla e se vorrà faccia sapere notizie.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 439XXX

Buongiorno,
guardi, ho capito che per ora non vuole cose solide (pasta, farro). Ho fatto una vellutata con zucca, patate e carota e l'ha mangiata. Ho provato a dargli, mescolato con la vellutata, del farro molto ben cotto e lo ha sputato.
Visto che ha anche la tosse, immagino che senta fastidio alla gola.
è il primo figlio e sono spesso a casa da sola, quindi a volte perdo la lucidità.
La ringrazio davvero!

[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Ma di che!
Avrà una faringite.
Del resto il suo sistema immunitario si deve allenare.Si prepari psicologicamente a febbri, diarree, raffreddori...
Cari saluti e un baciotto al piccolo.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.