Utente 478XXX
Buongiorno a tutti, vorrei raccontarvi la mia storia per capire come uscire da questa situazione. In novembre 2017 sono partito per l'Australia, tutto bene fino al 20 dicembre più o meno quando mi sono iniziato a sentire molto stanco, la pelle calda, fatica a concentrarmi e non avevo voglia di fare niente, tutto questo in assenza di febbre. Dopo giorni che stavo male sono andato al pronto soccorso dove mi hanno fatto delle analisi del sangue ed è risultata alta la bilirubina. Allora preoccupato sono tornato a casa a fare tutte le analisi del caso. A casa mi sono accorto di avere dei linfonodi ingrossati dietro al collo allora la dottoressa pensava avessi la mononucleosi e mi ha fatto fare delle analisi. Ho fatto ecografia addome completa dove si è riscontrato un lieve aumento della milza e del fegato. Gli esami del sangue sono a posto a parte le piastrine basse 147 (150-450) la bilirubina alta 2.18(0.16-1.10) e VCA IgG positive 61.06 (0.75-1) e le VCA IgM negative 0,48 ( 0.50-1.00) a questo punto io pensavo fosse la mononucleosi ma la mia dottoressa mi ha riferito che brancola nel buono e non riesce a capire cosa ho, perché secondo lei se fosse stata la mononucleosi i linfonodi dovrebbero essere apparsi subito e a questo punto si sarebbero dovuto sgonfiare. Allora ho fatto un'ecografia ai linfonodi e raggi X al torace tutto nella norma. I linfonodi risultano reattivi. Io sono abbastanza pruccupato e molto stressato per paura di avere qualcosa di grave secondo voi cosa può essere ?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signore,
si brancola nel buio quando la cecità professionale impedisce di vedere.
D'altro canto io non posso sostituirmi alla sua Curante per via telematica quindi mi limiterò a darle qualche dritta anche in virtù di pochi dati parziali e incompleti con cui ha sostanziato il suo consulto.
Le piastrine nel numero di 147.000 non destano particolare preoccupazione, specie se in altri conte lei aveva un valore pressocchè analogo.
C'è gente che per costituzione ha una conta piastrinica di 130.000 elementi/mmc ed è sanissima.
Peraltro non ha fatto copia incolla del restante emocromo e quindi su di esso non posso dire nulla.
Un Bilirubina totale di 2.18 mg/dl necessita di essere accompagnata dal valore della bilirubina frazionata: diretta e indiretta.
Un conto è che lei abbia 2.00/2.18 di bilirubina indiretta; bel altro significato sarebbe che lei avesse 1.50/2.18 di bilirubina diretta.
Spero che queste banali nozioni la sua dottoressa le conosca.
Inoltre relativamente al fegato non aggiunge nessun altro parametro (transaminasi, GGT, Fosfatasi Alcalina...) quindi è del tutto impossibile dare un parere.
Se la sua dottoressa avesse visto i valori di riferimento del suo laboratorio relativi agli anticopi IgG anti VCA, avrebbe visto che il range di negatività è compreso tra 0.75 - 1.00 mentre lei al momento del prelievo aveva un valore di IgG pari a 61.06 che a fronte dei valori di riferimento sono probativi di una mononucleosi guarita ma recente.
Quindi già con i pochi dati che ha inviato c'è poco da brancolare nel buio: è chiaro che lei ha avuto una Mononucleosi che si può retrodatare a non più di due mesi dal prelievo, e che normalmente si accompagna ad astenia prolungata e linfoadenomegalia che può durare anche sei mesi in taluni casi.
Ha fatto un RX del torace inutile.
Le consiglio perciò:
1) Di ripetere adesso tutte le analisi di routine, intese a verificare lo stato di funzionamento di fegato, reni, eventuali infiammazioni e a rifare un emocromo completo.
2) A ripetere un pattern decente per valutare l'andamento della sua Mononucleosi che comprenda:
-anti VCA IgM+IgG con metodica quantitativa.
-Anti EBNA IgG
-Ricerca dell'Early Antigen (sigla EA-D) IgG
3) ad effettuare una ricerca del suo stato immunosierologico per il Citomegalovirus (anti CMV IgM+IgG)
4) A provvedere a trovare un medico che abbia vista migliore della sua dottoressa.
Quando avrà gli esami suggeriti tra le mani se vorrà mi potrà contattare.
Cordiali saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Queste sono le mie analisi datate 15 gennaio. Oggi ho fatto le altre ma non so ancora i risultati.
Emocromo con formula
Globuli bianchi 5.20 (4.50-12)
Globuli rossi 5.36 (4.50-5.90)
Emoglobina 15.9 (13,5-17,5)
Ematocrito46,8% ( 41,0-53,0)
MCV 87,4 (80,0-99,0)
MCH 29,7(26,0-36,0)
RDW 12,8 (12,6-15,8)
Piastrine 147 (150-450)
MPV 9,0 (6,3-12,5)
Gr neutrofili 55,7%
Linfociti 33,7%
Monociti 9,0%
Gr eosinofili 1,3%
Gr basofili 0,3%
Gr neutrofili 2,90(1,80-8,00)
Linfociti 1,75 (1,20-5,20)
Monociti 0,47 (0,10-1,00)
Gr eosinofili 0,07 (0,00-0,45)
Gr basofili 0,02 (0-0,10)
Bilirubina tot 2,18 (0,16-1,10)*
Bilirubina diretta 0.29 (0,01-0,3)
GOT-AST 33 (1-37)
GPT-ALT 19 (1-40)
Gamma- GT 13( 1-55)
Fosfatasi alcalina 57 (38-126)
Amilosi 70 (28-100)
Liposi 53 (1-67)
PCR 0,5 ( 0-0,7)
TAS-ASLO 80 ( 1-200)
Citomegalovirus IgG <6 <6 negativo
>15 positivo
Citomegalovirus IgM 0,80 < 0,85 negativo
>= 1,00 positivo
Piu i dati del EBV citati prima.
Nel mentre ho sentito anche un neurologo perché sono molto stressato e ho attacchi di panico e diciamo che questa dottoressa non mi aiuta.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Bene,
la cambi.
In ogni caso negli esami che ha postato non c'è alcuna criticità.
Si tranquillizzi.
Saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 478XXX

Grazie mille, quindi secondo lei è la mononucleosi la causa dei linfonodi ?

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Ritengo di si.
Con i limiti del consulto telematico.
Saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 478XXX

Salve dottore, volevo in informazione, i linfonodi si stanno gonfiando, ma ormai è un mese che ho contratto la mononucleosi e sono sempre veramente stanco non noto grandi miglioramenti, secondo lei per quanto può durare questa situazione ? Perché essendo un tipo un po' agitato ho sempre paura che sia per un'altra patologia e non dormo bene la notte.

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Caro signore,
i linfonodi megalici a seguito di una Mononucleosi tendono a tornare alla norma molto lentamente, talvolta nell'arco di mesi.
Deve armarsi di pazienza ed evitare di toccarseli in continuazione.
Non c'è motivo che lei viva in preda a questo stato ansioso: a meno che lo stato ansioso non sia una patologia a se stante e in questo caso va curato dallo specialista ad hoc.
Se non riesce a dormire per il pensiero dei linfonodi....ascolti me e ci dorma sopra.
Se soffre di insonnia se la faccia curare.
Saluti cari.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 478XXX

Salve dottor, oggi sono stato da un infettivologo e mi ha detto che anche lei non riesce ad attribuire l'ingrossamemto dei linfonodi alla mononucleosi perché secondo lei dopo 3 settimane le VCA igM ( le mie negative ) dovrebbero essere ancora positive, io sinceramente ho fatto tutte le analisi possibili e non so più che fare nessuno riesce a capire perché mi si sono ingrossati i linfonodi, questa cosa mi fa abbastanza preoccupare. Lei cosa mi consiglia ?

[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signore,
faccia il dosaggio dell'HBV DNA con Metodica PCR Real Time, che è l'unico modo per vedere direttamente se vi è replicazione virale consistente o no.
Circa l'aumento dimensionale dei linfonodi le ho già risposto nella replica#7
"Caro signore,
i linfonodi megalici a seguito di una Mononucleosi tendono a tornare alla norma molto lentamente, talvolta nell'arco di mesi.
Deve armarsi di pazienza ed evitare di toccarseli in continuazione."
Completi la valutazione dei linfonodi con una ecografia, che ci darà informazioni esatte sulla dimensione e sulla loro ecostruttura e poi se vorrà ne riparleremo.
Questo è quanto in scienza e coscienza mi sento di consigliarle.
Nella sua Città sicuramente nell'Ospedale Universitario sarà facile effettuare l'esame molecolare consigliatole.
A presto.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#10] dopo  
Utente 478XXX

Salve, scusi se la disturbo ancora ma ho paura io stia impazzendo, penso costantemente ai linfonodi controllandoli continuamente, e mi peso almeno 10 volte al giorno per la paura di perdere peso. Ho il terrore di avere qualcosa di grave, ho fatto esami del sangue(3 nell'arco di 2 settimane), 2 ecografie all'addome, rx torace, 2 ecografie ai linfonodi, esami dell' HIV, tipizzazione linfocitaria ed è tutto nella norma, perô non ho voglia di fare niente passo tutto il giorno a pensare di avere malattie gravi, non riesco ad andare avanti così non so più cosa fare

[#11] dopo  
Utente 478XXX

Un'altra domanda, mi sono accorto che lì vicino se ne sono leggermente ingrossati altri 2 può essere che sia a forza di toccarli ?

[#12] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signore,
lei ha ben altro che una Mononucleosi: lei ha una grave sindrome ossessivo - compulsiva che va curata con appositi farmaci dallo Psichiatra.
Non perchè sia matto ma perchè da solo non riuscirà mai a venirne fuori.
Si attivi in tal senso, per recuperare una qualità di vita degna della sua età.
I linfonodi se manipolati ossessivamente si infiammano e dunque si ingrossano.
".....passo tutto il giorno a pensare di avere malattie gravi, non riesco ad andare avanti così non so più cosa fare"
Si faccia curare dallo psichiatra.
Saluti cari.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#13] dopo  
Utente 478XXX

Sempre sulla stessa linea ne ho trovati altri 2 leggermente ingrossati è possibile che sia dovuto alla manipolazione di quelli già esistenti ?

[#14] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
SI
Arrivederci.
Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#15] dopo  
Utente 478XXX

Sono terrorizzato perché ne sento anche sopra alla clavicola destra

[#16] dopo  
Utente 478XXX

Salve, dottore un'altra domanda con la mononucleosi è possibile che si verifica una notevole perdita del tono muscolare 3/4 kg(solo di muscoli)

[#17] dopo  
Utente 478XXX

Salve, scusi se la disturbo ho seguito il suo consiglio per calmare l'ansia, volevo un informazione il posto mononucleosi può essere accompagnato con un po' di innappetenza ? Perché mi sono accorto di non avere l'appetito che avevo prima

[#18] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
si la Mononucleosi può accompagnarsi a debolezza,anche prolungata, e ad una diminuzione dell'appetito che pertanto provoca perdita di qualche Kg.
Se l'ansia ci mette anche la zampa, anzichè lo zampino, l'appetito scompare pressocchè del tutto ed ovviamente lei non mangiando perde peso.
Quindi cominci a curare l'ansia la cui risoluzione le farà tornare l'appetito per 3/4 e vedrà che ci metterà poco a recuperare il peso perso.
Buona domenica.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#19] dopo  
Utente 478XXX

Buonasera dottore ho un'altra domanda, ho fatto il dosaggio del LDH e della beta2microglobulina. LDH è nella norma, beta2microglobulina è a 1,97, un po' alta, può essere dovuto dalla presenza della mononucleosi anche se non è più infettiva ( VCA igM negative). O secondo lei è un valore su cui indagare ?

[#20] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Buonasera,
la Beta 2 Microglobulina aumenta tipicamente negli stati infiammatori e talvolta molto cospicuamente nella Mononucleosi.
Il suo ruolo come marcatore tumorale di patologie linfoproliferative nel suo caso non è da considerare.
E solo necessario ripeterla tra 15 - 20 gg insieme agli altri esami di routine che dovrà fare.
L'LDH nella norma è invece un indice di assoluta tranquillità.
Sia sereno e non fantastichi e tanto meno se ne vada in giro per la rete.
Al prossimo aggiornamento.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#21] dopo  
Utente 478XXX

Salve, dottore volevo farle una domanda io ho un linfonodo cervicale( dietro alla nuca ) sono tipici della mononucleosi anche dietro al collo o solo quelli difianco ?

[#22] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
nella Mononucleosi non esistono linfonodi tipici e atipici: possono aumentare di volume davanti, di fianco , a tergo...insomma dovunque.
Stia sereno.
Buona giornata.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#23] dopo  
Utente 478XXX

Le volevo chiedere visto che la stimo come dottore, cosa ne pensa della correlazione tra SLA e mononucleosi ?

[#24] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
penso che a tutt'oggi non abbiamo alcun dato che ponga in relazione lo sviluppo delle malattie del motoneurone con l'infezione da EBV.
Si tranquillizzi.
Cari saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.