Utente
Buonasera Dottore/Dottoressa

Circa 3 giorni fa ho avuto l'ultimo contatto con amici che si sono dimostrati positivi al tampone rapido Covid-19.


L'ultimo contatto più ravvicinato e prolungato, tuttavia l'ho avuto 4 e 5 giorni fa, quindi, da quel che so, da abbastanza tempo perché il tampone possa individuare se io sia positivo.


Oggi ho così proceduto al tampone rapido, nella stessa clinica dei miei amici, sentendo anche sintomi influenzali non credo generati dall'ansia (non ho però avuto febbre).


Confesso però di essere un consumatore abituale di cocaina ed ho paura che il risultato NEGATIVO del tampone rapido sia stato falsato dalle tracce di cocaina magari ancora presenti nel naso.


È possibile?


Grazie della disponibilità,
In attesa di un suo gentile riscontro le auguro buon lavoro.

[#1]  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
NO ma le consiglio di ripetere il test a 10 giorni dal contatto e di mettersi in quarantena.
Inutile consigliare di eliminare quella droga pesante e pericolossissima (devastazione delle Cellule neuronali in primis, aumento smisurato di patologie cardiovascolari e cerebrovascolari, oltre a depressione, sindrome bipolare, sindromi ossessive e altre patologie gravi) dalla sua Vita, perchè credo che non riuscirò a convincerla.
Sappia però che ci sono tante associazioni dedite all'ascolto e alla lotta alle droghe. Provi questa esperienza, potrebbe cambiare la sua Vita, in meglio.

Cordialità.
Dr Laino
Dr.Luigi Laino Dermatologo e Venereologo, Tricologo Direttore DermaCentro Latuapelle, Roma Tel Studio 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it