Utente 552XXX
Ho invalidità Inail alla caviglia destra con la causale"ridotta mobilità caviglia" conseguenza di infortunio con tarso-metatarso ed altro ancora
Recentemente hanno cambiato modello scarpe da s2 a s3 (tomaia più rigida, i modelli s2 erano misto stoffa e quindi più morbidi).
Per la mansione che svolgo (manutenzioni) assumo frequentemente posizioni genuflessa (piede con punta del piede piegato); inoltre svolgo spesso lavori su scala a pioli (quindi tarso e metatarso continuamente sollecitati). Queste posizioni accade che vengano ripetute più volte nell'arco orario o con situazioni di posizione statica genuflessa o su scala a pioli prolungata.
Ho notato persistenza dei dolori nei giorni successivi in corrispondenza dei lavori in cui sforzo il piede come sopra descritto; cosa quasi assente con modello scarpe s2

Chiedo, posso chiedere la destinazione ad altro incarico vista l'invalidità Inail già presente o devo presentare situazione aggravamento.
Situazione scarpe s2 o s3, non lavorando in ambienti bagnati non ne vedo l'esigenza della protezione s3; posso fare qualcosa (tipo chiedere l'uso delle scarpe s2)?
Medico del Lavoro, viene contattato in caso di variazione classe sicurezza scarpe da s2 a s3?

Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

deve chiedere una visita straordinaria al medico competente aziendale, porterà tutte le certificazioni specialistiche ed evidenziare la problematica. solo il medico competente potrà eventualmente autorizzarla ad indossare il modello di scarpe s2.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona