Utente 413XXX
Salve, per professione realizzo scenografie con diversi materiali e da qualche mese sto utilizzando del Polistirene Estruso Elyfoam (XPS o anche detto Styrofoam), scolpendolo e tagliandolo con una lama a caldo. Durante il processo si crea una quantità di fumo non indifferente. Confrontandomi con un amico e leggendo un pò sul web, noto che questo materiale specifico è potenzialmente dannoso per la salute.

So che era stata già fatta una domanda simile per il polistirolo, ma chiedo: i fumi prodotti da questo materiale specifico (che da quel che so non è il polistirene estruso classico ma un'altra tipologia) possono comportare danni alla salute?

La mia domanda diventa forse sciocca e retorica dovendo ammettere di aver avvertito giramenti di testa e fastidio agli occhi alla gola dopo alcune ore di utilizzo del materiale, ma mi sono intestardito per le sua ottima resa nel campo scenografico. Grazie

[#1]  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
da quanto riportano le schede di sicurezza del prodotto da lei citato che ho potuto reperire in rete, da un punto di vista dei componenti, non ho trovato sostanziali differenze tra EPS ed XPS. Il prodotto che utilizza lei (XPS) ha la caratteristica di essere più denso e quindi più compatto e probabilmente per questo motivo nelle operazioni di taglio a caldo si generano maggiori volumi di fumo che, come dicevo nel mio precedente consulto a cui lei faceva riferimento, possono determinare cefalea, vertigini, irritazioni alle vie aeree e agli occhi soprattutto in caso di scarsa aereazione degli ambienti.
In quasi tutti i prodotti commerciali di cui ho reperito la scheda di sicurezza viene dichiarata la presenza di prodotti antifiamma. Questi prodotti (in genere paraffina clorurata o idrossido di alluminio) non hanno caratteristiche peculiari di nocività.
Per quanto sopra mi sento di tranquillizzarla ma nel contempo le raccomando di effettuare le operazioni di taglio di questo materiale all'aperto o di aereare spesso gli ambienti dove crea le sue opere.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 413XXX

Gentile Dottore, la ringrazio infinitamente per questa sua risposta così professionale.
Ne approfitto per farle un'ultima domanda(sempre un pò sciocca e retorica): le irritazioni alla gola possono diventare permanenti e/o evolversi in qualcosa di più grave?

Cercherò di usare tutte le precauzioni possibili come lei ha suggerito.
La ringrazio ancora una volta.

[#3]  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Nessuna domanda dei pazienti è sciocca !
Qualsiasi fenomeno infiammatorio che si ripete nel tempo può cronicizzarsi in quanto le mucose interessate dall’infiammazione tendono nel tempo ad ispessirsi dovendo effettuare continui processi di riparazione cellulare.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro