Utente
Salve, sono un ragazzo di 29 anni alto 188 cm e 99 kg.
Ho praticato attività sportiva a livello agonistico fino all'età di 20 anni (nuoto) e una volta smesso mi sono dedicato alla palestra.
È ormai un anno che ho dei problemi del sonno ogni volta che faccio attività fisica (indipendentemente dalla sua intensità e dall'orario in cui mi alleno).
Quello che succede è che i giorni in cui faccio attività fisica mi sveglio di notte completamente sudato dal torace in su e fastidio al petto (solo la prima volta) per poi risvegliarmi più volte dopo essermi riaddormentato (in media mi sveglio 4/5 volte a notte per un sonno di 8 ore totali).
Ho notato che smettendo di fare attività fisica durante il giorno la sintomatologia scompare gradualmente (di solito ci vogliono 2/3 giorni dal primo episodio).
Questo mi ha portato a smettere di fare attività fisica e a ingrassare 10 kg nell'ultimo anno.


Ho provveduto ad effettuare analisi del sangue complete (emocromo, tiroide, colesterolo, urine, ecc...) test cardiaci specifici quali ECG, ECO, scan del torace, radiografia con liquido di contrasto, holter cardiaco e pressorio e una radiografia all'addome.
Tutti i risultati non hanno dato riscontro ma al contrario hanno evidenziato un buono stato fisico.


Non ho mai sofferto di ansia ma la spiegazione che mi è stata data è stata proprio questa.
L'ho accettata e come tale ho ripreso ad allenarmi fregandomene ma i sintomi stanno diventando insostenibili e stanno influendo sulla mia quotidianità.


Vorrei chiedere il vostro parere per capire se c è qualcosa che io possa fare per prevenire i sintomi.
Sono convinto di non avere nulla ma non mi spiego come questo possa accadere solo ed esclusivamente quando mi alleno.
Anche a distanza di mesi, al primo allenamento i sintomi si ripropongono.


Vi ringrazio in anticipo per il vostro aiuto.


Saluti,

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Buongiorno,

Mi sembra come potrebbe esserci qualcosa che non va nel contesto della architettura del suo sonno... per quel che posso pensare nel contesto di un consulto a distanza e le relative limitazioni a questo connesso.

L'inter diagnostico secondo Linee Guida prevede una preliminare Visita Neurologica con esperto certificato (membro come chi le scrive della Associazione Italiana Medicina del Sonno) in Medicina del Sonno.

E la successiva esecuzione di uno Studio Strumentale del Suo Sonno mediante una "EEG-Polisonnografia con ipnogramma", esame che fornirà numerosi dati multi-mediali, cardio-respiratori, elettroencefalografici ed in particolare circa la architettura del suo sonno (dato quest'ultimo desumibile dall'Ipnogramma ed ottenibile solamente mediante la tipologia di esame suddetto !!

Leggere:
https://www.medicitalia.it/blog/neurologia/6822-medicina-del-sonno-polisonnografia-vera-vs-monitoraggio-cardio-respiratorio-chiarezza.html

Leggo che risiede a Roma dove io esercito. Non sarà difficile organizzare quanto suddetto.

Una volta individuato il vulnus nell'ambito del suo sonno sarà il momento di programmare un trattamento "mirato" ai suoi disturbi.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dr. Poli,

Grazie per il suo consulto. In questo momento mi trovo a Malta (vivo quì da due anni) ma torno a Roma piuttosto regolarmente, COVID-19 permettendo.

La ringrazio per essersimesso a disposizione per trovare una soluzione al problema e mi piacerebbe poter affrontare la cosa. Sinceramente, è una situazione insostenibile che non sono riuscito a risolvere nell'ultimo anno.

Saprebbe indicarmi i tempi e costi per effettuare queste analisi? Appena possibile vorrei organizzarmi e prendere qualche giorno per venire a Roma ed effettuare i test necessari.

Posso contattarla via mail per stabilire un appuntamento appena sarà possibile muoversi?

Grazie ancora per la sua risposta.

Le auguro una buona Domenica.

[#3]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Buonasera,

I tempi rapidi... visita neurologica preliminare e studio strumentale del sonno... 7-10 giorni.

I costi... da valutare in rapporto alla difficoltà delle prestazioni necessarie... ed al luogo prescelto per la esecuzione delle medesime...

...qualora decida di servirsi del nostro Servizio di Medicina del Sonno.
Io avevo proposto poichè avevo letto Roma.

La cosa importante è, comunque, che esegua quanto Le è stato consigliato... a Roma o a Malta.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it