Insonnia e problemi cardiovascolari

Utente
Utente
Buona sera a tutti, sono una ragazza giovane di 18 anni
A Novembre ho avuto attacchi di panico e stress,
Quando sembravano spariti del tutto, mi si è presentata un insonnia improvvisa e grave che mi ha fatto preoccupare fin dall'inizio essendo che non riuscivo più ad addormentarmi ne a dormire.

Ora a distanza di un mese e 1 settimana, soffro ancora di insonnia.
Ho iniziato 3 settimane fa con camomilla poi compresse di melatonina
Ora uso un sonnifero per dormire che ha fatto effetto 7 giorni su 10...
Facendomi dormire 5 ore sporadicamente... e 4ore quasi sempre quando funziona.

Ora la mia domanda è:
È vero che l'insonnia aumenta il rischio di infarto... scompenso cardiaco... e ipertensione?


Perché da 2 giorni ho delle fitte al petto a sinistra,
Oltre a una stanchezza cronica ma ciò penso faccia parte dell insonnia...
Ho queste fitte e i battiti sono sempre fra i 71 e 75,
Da sdraiata arrivano fino a 61...
Son fitte che vengono durante qualche movimento piccolo o anche da sdraiata quando mi giro...
Son trafittive e ieri sentivo invece mal di braccia... tutte e due le braccia...

È probabile che sia qualcosa al cuore legato all'insonnia??
Esiste alla mia età l'infarto legato all'insonnia o mi sto preoccupando per nulla...?


Grazie mille buona serata...
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 68,1k 2,5k 2
I sintomi che lei riferisce NON sono assolutamemte di origine cardiaca sia per tipo che per durata.
L insonnia nin le,danneggia il cuore ma va curata da uno specialista .
Vedo che el Dicembre scorso ne ha parlato abbindantemente con il Collega Neurologo.
Quindi lei deve affrontsre il,problema con un Collega psichiatra

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si, perché purtroppo, non reggo il non stare sveglia..
Divento pazza, sono una persona che se non dorme si deprime, e questa situazione mi sta distruggendo, anche perché ci sono tanti eventi nuovi che stanno entrando nella mia vita..
Quindi non ha nulla a che vedere col cuore? La stessa cosa vale per il sonnifero (lorazepam) non causa problemi al cuore?
Grazie
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 68,1k 2,5k 2
il,Lorazepam NON è un ipnoinducente
Per quello,le,consiglio uno psichiatra , molto,piu esperto di me

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buona sera dottore scusi se la disturbo,
Il lorazepam è un ansiolitico quindi?
Ma danneggia il cuore??
Continuo a sentire delle fitte alla parte sinistra, un po sotto l'ascella anche, e stanchezza.

Possono essere dolori intercostali dovuti al fatto che quando mi lavo prendo subito freddo per vari minuti quando esco dalla vasca e mi asciugo col phone puntato addosso?

Grazie mille.
Buona serata
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 68,1k 2,5k 2
Non danneggia il cuore, ma non e' un ipnotico per combattere l'insonnia.
Su questo sito c'e' proprio una sezione che si occupa di questo, alla quale inoltro il suo quesito.

cordialita'

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Alle volte durante la giornata capita di avere i battiti più batti del solito.. (addirittura 58 battiti a riposo, oggi a lavoro avevo sui 71 battiti nonostante andavo avanti e indietro)
fa sempre parte dell'effetto dell'ansiolitico lorazepam?
Buona serata
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 68,1k 2,5k 2
ma andiamo!
sono frequenze normali!!!!!

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso