Utente
Buonasera,
Vorrei gentilmente chiedere un consulto per quanto riguarda questa assurda influenza che mi sta condannando a letto da tempo.

Tutto ha inizio giovedì scorso, praticamente una settimana fa, dove mi sveglio la mattina con una leggera febbre che poi sale fino ai 39.
Per il primo e secondo giorno la temperatura oscillava dai 38 ai 39 e sono stato in cura con Tachipirina 1000mg.

Per il terzo giorno invece la temperatura si è stabilizzata tra i 37 e i 38 continuando a prendere Tachipirina.
Ho sentito il medico e ha scongiurato un possibile covid19.
In tutto questo ho avuto una spossatezza e stanchezza incredibile.

Da sabato ho smesso di prendere la Tachipirina e per i 3 giorni successivi sono stato sfebbrato ma con una temperatura abbastanza alta per i miei standard (che sono tra i 35 e i 36).
La temperatura oscillava da 36. 6 a 37 facendomi presagire che ci fosse ancora qualcosa che non andava essendo ancora molto stanco e inappetente quasi totalmente e mangiando a sforzo.

Poi mi è comparsa una tosse molto fastidiosa con un senso di qualcosa nel petto, presumo espettorato, che non viene su tranne in pochissime occasioni dove e denso e giallo.

Per non farmi mancare niente lunedì sera e martedì sera (ieri) ho avuto della dissenteria dopo mangiato.

Oggi, mercoledì, dopo 3 giorni abbondanti sfebbrato torno al lavoro ma da ieri sera la temperatura è tornata in quella fase dai 36. 6 ai 37.
Pensavo fosse agitazione ma poi la febbre è tornata dopo praticamente quattro giorni sfebbrato!
In più oggi dopo pranzo ho avuto un’altra scarica di dissenteria e la temperatura non è praticamente mai scesa sotto i 37.
In più, probabilmente causa agitazione e quel catarro che non si muove dal petto, mi manca un po’ il respiro e quando tossisco mi sale ancora di più la debolezza.

Domani mattina su indicazione del dottore andrò a fare l’emocromo.

Volevo chiedere cosa potrebbe essere questa influenza persistente e se l’emocromo mi aiuterà a trovare una soluzione.
Vi ringrazio a presto!

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprenda che, senza un esame clinico, non sono in grado di fare una diagnosi a distanza. Condivido l'utilità di di un emocromo, ma anche di una RX del torace in due proiezioni. In base a cio' che emergerà dagli esami, cerchero' di esserle di aiuto.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
La ringrazio per la cortese risposta.
Da emocromo sono risultati molto bassi i globuli bianchi e poco sotto la norma le piastrine, nulla di più.
Il mio dottore afferma che si tratta di una virosi che si risolverà da sola nei prossimi giorni.
Anche lei condivide questa diagnosi?
Inoltre afferma che potrebbe essere covid19 ma per le sue conoscenze lo esclude e vista la mia cartella clinica non dovrei preoccuparmi se così fosse e avendo già passato 7 giorni di malattia.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ok per la possibile origine virale della patologia ma, onestamente, farei sempre una RX del torace. In base ai sintomi, penso di poter escludere il covid-19 come possibile causa
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio di cuore per il suo aiuto!