Astenia, sudorazioni notturne post vaccino influenzale

Utente
Utente
Buonasera,

in data 21 dicembre ho effettuato il vaccino antinfluenzale.
La sera del giorno stesso ho avuto un episodio febbrile a 37. 3, sensazione di gambe debolissime e rintronamento e mal di testa.
Ad oggi dopo una settimana avverto ancora astenia, stanchezza alle gambe e debolezza e tremore fine delle mani, ho avuto inoltre in questa settimana un paio di episodi di sudorazione notturna e sto riscontrando sanguinamento gengivale anche solo spingendo con la lingua i denti centrali dell'arcata di sotto.
Vi chiedo se sia normale una situazione del genere, sono allarmato da quanto letto in rete su questi sintomi (soprattutto leucemia) ed inoltre mi spaventa anche una recidiva di ipertiroidismo, per cui sono stato in cura fino a settembre 2019 e attualmente in remissione che mi ha causato gli stessi sintomi.

Ultimo emocromo effettuato a giugno 2020 e ultimo dosaggio valori tiroide settembre 2020 con eco di controllo e visita con tutti i valori nella norma.
Con il limite del consulto a distanza, cosa mi consigliate di fare?
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 1,4k 58
Il vaccino antinfluenzale come effetti collaterali può dare una febbricola, cefalea e dolori muscolari diffusi, che passano con la tachipirina. Per il sanguinamento gengivale le consiglio di sentire un odontoiatra per vedere se è una gengivite.

Dr. Claudio Bosoni

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta! E' possibile che questi episodi si protraggano fino ad oggi (sono passati quasi 14 giorni dal vaccino) o devo iniziare a indagare su altro? Nello specifico, dopo alcuni giorni di temperatura 36,8-9 stamattina ho riscontrato 37,4.
Il vaccino che ho fatto è stato quello riservato agli over 65 con alto dosaggio, il dottore mi ha fatto firmare una liberatoria che sinceramente non ho letto.
[#3]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 1,4k 58
I vaccini antinfluenzali sono UGUALI per tutti anche per i bambini > 6 anni. Lo sbaglio del suo medico è stato quello di non chiarire che, agli over 65 si da la precedenza, e non una dose più alta.
Abbia pazienza perchè i postumi, possono durare a lungo. Assuma Tachipirina 1000 1 cpr 3 volte al dì dopo i pasti per almeno 10 giorni. Poi ci sentiamo.

Dr. Claudio Bosoni