Utente
D circa 4 mesi avverto prestesie notturne al quarto e quinto dito della mano dxe al dorso e palmo della mano sottostante le due dita. Le parestesie sono notturne, mi sveglio per il disturbo dopo 4-5 ore di sonno. Per un certo periodo le parestesie hanno interessato anche l'avambraccio dx .Durante il giorno avverto solo un lieve fastidio nello stesso territorio. Spesso si associa modesto dolore alla spalla dx, il movimento non è limitato e causa solo un leggero aumento della dolenzia.Non deficit di forza nè della sensibilità.
EMG: sofferenza radicolre cronica c8-t1 RMN rachide cervicale: rettilineizzazione rachide cervicale; minimi appuntimenti osteofitari spigolosomatici anteriori nel tratto cervicale Non ernie o protrusioni discali. Dopo massoterapia sono divenute meno frequenti le parestesie all'avambraccio. Mi è stata prescritta terapia con Alanerv ed antiinfiammatori senza miglioramento.Terapia con Sirdalud sospesa per intolleranza la farmaco. Quuale può essere la causa del disturbo e quali altri provvedimenti diagnostici e terapeutici eseguire? grazie

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile signora Simona, può andare a leggere nel mio link, cliccando sul mio nome, i tantissimi consulti forniti al riguardo sul rachide cervicale.
La sua artrosi cervicale con discopatia le provoca una cervicobrachialgia con turbe sensitive ed a volte motorie all'arto superiore dx., a seguito della sindrome irritativa del midollo cervicale o delle radici da dove si diramano i nervi che vanno all'arto superiore,ossia al braccio, all'avambraccio ed alla mano corrispondente.
Spesso vi sono delle sindromi associate di vario tipo, ma che lei non accusa.
Esegua della fisiochinesiterapia specifica e costante. Faccia dei cicli di massoterapia, ionoforesi, radar, correnti diadinamiche, tecarterapia e ginnastica di attivazione del rachide cervicale, delle mobilizzazioni articolari e delle manipolazioni vertebrali, se vi è qualche blocco vertebrale.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Messina

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente
grazie per il prezioso consulto. Auguro buone feste.