Utente 394XXX
Salve, suono la chitarra 6 volte a settimana di cui 5 3 ore la mattina, e 3 ore il pomeriggio.


Ovviamente tra un'ora e l'altra faccio delle pause di 10 20 minuti.


Volevo sapere se lo stretching è inproti sia prima di iniziare che alla fine di ogni ora.


In più volevo sapere, dato che ci sono tanti video e articoli in rete, ma nessuno chiaro, come evitare e prevenire le tendiniti e altri problemi articolari.


Altra cosa che mi spaventa è il tunnel carpale, ci potrebbe essere il rischio?


Inoltre uso anche il computer sia per farci musica che per svago.


Se alla fine delle tre ore sento dei dolori all'articolazione del braccio, poi però la sera non sento niente significa che è normale?
Io penso di sì, è comunque uno sforzo è normale che fa male e con l'allenamento ho molta più resistenza ma qualche dolore credo sia normale.


Solo una volta ho suonato un giorno intero e il giorno dopo avevo la tendinite, mi faceva male il braccio non potevo muoverlo ma con Voltaren mi sono riposato due giornate e poi ho rifatto.


Ovviamente non faccio più un giorno intero ma appunto 5 giorni diciamo 6 ore il sesto giorno solo un'ora.


Perciò come sto facendo va bene?
Cosa fare per prevenire?
Il tunnel carpale esiste come rischio ed è pericoloso?
È normale avere dei dolori?

La mia postura da seduta purtroppo tendo un po' a incurvarmi in avanti e ho anche un ernia del disco sciatica, avuta per fare i pesi in passato.


In più ho il dito mignolo leggermente un po' storto ma di poco, solo raramente mi fa un po' male, ma può essere normale?
Basta risposarsi?
Questa condizione non mi ferma nel suonare?
Sinceramente è raro mi faccia male e comunque mi dà anche dei vantaggi nell' allungare le diteggiature.

[#1]  
Dr. Roberto Morello

36% attività
8% attualità
16% socialità
CALTAGIRONE (CT)
CATANIA (CT)
VALVERDE (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Lo stretching è sicuramente un’arma indispensabile da utilizzare sia prima che dopo. Le consiglio di integrare con qualche sport (tipo nuoto) non tanto per le dita ma per la schiena visto che sta tutto questo tempo in posizione seduta.
Detto questo solo con una visita specialistica integrata da esame ecografico si potrebbe fare il vero punto della situazione delle sue strutture tendinee.
Spero di esserle stato utile.
Cordialmente
Dr. Roberto Morello
Medicina Fisica e Riabilitativa
DIU Médecine manuelle-Ostéopathie, Hôpital Hotel Dieu Paris
Ecografia muscolo scheletrica SIUMB

[#2] dopo  
Utente 394XXX

Ringrazio per la risposta. GIà pratico nuoto perché come dicevo ho anche un'ernia. L'ecografia mi sembra un po esagerata come pratica. Alla fine il nostro corpo è strutturato in modo che se c'è qualche problema ci da dolore.

Penso sia normale comunque sentire un po di dolore appena terminata l'attività, così come fanno male i muscoli quando si fa sport. L'unica preoccupazione è per il mignolo ma è soltanto leggermente storto, qualche sessione dura capita mi fa male, ma come mi riposo mi passa.

Non sento mai dolore ad esempio la sera o dopo ore dalla sessione.

Dopo la sessione lo stretching andrebbe fatto come all'inizio? Bastano pochi stiramenti? Anche nella pausa di 10 minuti ogni ora?

Per il resto non ci sono altre