Utente
Gentili Dottori,
sono reduce da un mal di gola e raffreddore abbastanza forti che sono sfociati in una tosse secca e insistente che ho da un paio di giorni e che sto curando con Fluimucil in bustine. Potrebbe essere necessario un antibiotico (prendo la pillola e non vorrei assumere l'antibiotico) oppure può essere sufficiente un fluidificante più potente?
Grazie per le risposte che vorrete darmi.
Saluti

[#1]  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
MONTEPULCIANO (SI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, a mio parere, se lei non ha febbre non vi è stata evidenza di placche tonsillari (non sappiamo se ha fatto una tonsillectomia in passato) un fluidificante è più che sufficiente e non mi sembra il caso di cambiarlo.
Lasci passare ancora qualche giorno e dia tempo a questa tosse di "maturare" con la ripresa delle secrezioni bronchiali ora assenti.
Se proprio al limite la tosse dovesse essere fastidiosa di notte disturbandone il sonno, coadiuvi con un blando sedativo tipo codeina sempre prescritto dal suo medico.
Visti i tempi e le complicazioni si ritagli qualche giorno di riposo in casa ed eviti sicuramente ulteriori raffreddamenti
saluti
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO