Utente
mia nonna un paio di giorni fa ha avuto dei forti dolori al fegato, il quale si è ingrossato moltissimo,a fatto delle aflebo di antibiotico e ha effetuato i seguenti esami.Si è parlato anche di un intervento ma lei(86 anni)e i filgi hanno deciso di no.
Con tutti questi problemi la situazione è grave o possiamo stare tranquilli solo facendole fare una dieta equilibrata al suo stato?
nell attesa della sua risposta la ringrazio moltissimo in preanticipo e le auguro buone feste.
Cordiali saluti

Rx torace:non grossolane alterazioni pleuroparenchimali in atto,cuore aumentato di dimensioni con prevalenza ventricolare sinistra,aortosclerosi.

Ecografia add.superiore:(esame disturbato da meteorismo e obesità)fegato aumentato di dimensioni,ad ecostrutturaiper-riflettente per steatosi,colecisti sovradistesa,angolata e contenente discreta quantità di fango biliare e calcoli,pareti ispessite.

Colangio-RM:pancreas di normali dimensioni con presenza di cisti di cRrca 6mm in prossimità della coda posteriormente.La lesione nn appare comunicare cn il dotto di Wirsung.Presenza di cisti renali bilaterali.Una in prossimità del polo renale sup dx,dimensioni circa 15mm,presenta iperintesità di segnale nelle sequenze T1pesate e nelle sequenze T2dipendenti.Tale comportamento è verosimilmente correlato a contenuto emaico o ad elevatadensità.Presenza di piccola(12mm)formazione cistica splenicaa sede anteriore.Minimo film liquido periepatico e perisplenico.Il succesivo esame Colangio-Rm ha mostrato regolare dimensione della VBP che presenta riduzione del segnale di flusso nel suo trato distale verosimilmente in relazione alla presenza di "fango biliare".Non dilatazione delle vie biliari intraepatiche.Evidenzialbile il Wirsung in utto il suo decorso.La colecistipresenta pareti ispessite e contiene fango biliare e microlitiasi.

[#1]  
Dr. Marco Catani

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
gentile utente,

la colecistite acuta è una complicanza piuttosto frequente nei soggetti portatori di calcolosi della colecisti.

senza dubbio l'età non aiuta, non sappiamo viceversa delle altre eventuali problematiche (respiratorie, renali, cardiache) che potrebbero condizionare un eventuale trattamento.

il trattamento chirurgico ora si esegue anche in urgenza per via laparoscopica in centri dedicati.

su questo e sul mio sito potrà trovare ulteriori supporti anche video.

i limiti di una valutazione a distanza sono noti.

le posso solo dire in linea teorica che il periodo migliore per sottoporsi ad intervento per un problema di colecistite acuta sono circa le 72 ore dall'inizio dei sintomi.

in casi particolarmente gravi soprattutto per le condizioni generali si potrebbe tentare una puntura della colecisti (posizionando un drenaggio).

cordiali saluti e buon feste
Marco Catani
http://www.marcocatani.it
Il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale