Utente
Gentili Dottori!

Scrivo per un problema che riguarda la mia Fidanzata.
Nell'ultimo anno, causa periodo di forte stress con attraversamento di vari problemi, ha avuto problemi di irregolarità con il ciclo, cioè le mestruazioni non le venivano puntuali ma erano sempre con ritardi.
Poi nell'ultimo periodo sta avendo un problema che andrò a descrivervi:
Quando le vengono le mestruazioni avverte dei dolori diffusi alla schiena inguine e anche il altri punti,negli ultimi giorni anche alla gamba, questi dolori si protraggono anche nei giorni successivi alle mestruazioni, e a dire la verità ce li ha spesso nell'arco di tutto il mese, ma si aggravano quando vengono le mestruazioni.
Ha fatto una visita ginecologica e il ginecologo ha detto che è tutto ok, ha escluso qualsiasi cosa, le ha fatto anche il paptest il quale dovrà ritirare a giorni, ma il ginecologo ci ha tranquillizzati.
Però nel frattempo il disturbo rimane e non si riesce a capire da dove cominciare, il suo medico curante è disorientatoe non sa neanche cosa dirle, ha ipotizzato che possa essere anche un problema alla schiena che è confuso con le mestruazioni.
Potreste darmi qualche consiglio??

grazie

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
E' stata presa in considerazione la possibilita' di un varicocele pelvico ?
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dr.Piscitelli, intanto grazie per la celere risposta.
Ma quest'ipotesi del Varicocele pelvico non è stata presa in considerazione.
E' una situazione strana perchè lei avverte il dolore ma il ginecologo ha detto che è tutto ok e il medico curante non sa cosa consigliarle. Ora sta provando a vedere se dipende dalla schiena, ma si brancola nel buio.
Le crede che sia plausibile l'ipotesi di un Varicocele pelvico, che scusi per la mia ignoranza in materia ma non so neanche cosa sia, spero neinte di preoccupante.

Grazie

[#3]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Sicuramente nulla di preoccupante. Nella sezione Articoli - Chirugia Vascolare trovera' un articolo su questa patologia.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dr.Piscitelli!!

Che esame bisogna fare per approndire quest'aspetto e capire se si tratta di Varicocele Pelvico??
Come bisogna dire al medico??


Grazie

[#5] dopo  
Utente
Dottore attendo risposta!

Grazie

[#6]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
La diagnosi di varicocele pelvico puo' essere sospettata sulla base dei rilievi clinici e anamnestici (sintomi e visita); occorre poi procedere alla esclusione di altre affezioni che potrebbero essere in causa ed infine praticare gli accertamenti necessari.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#7] dopo  
Utente
Caro Dottore!

Quindi?? Come bisogna procedere??

Il suo medico non ritiene sia varicocele pelvico??


Grazie

[#8] dopo  
Utente
Caro Dottore, chiedo scusa se la disturbo di nuovo, ma volevo farle sapere delle novità che ci sono state riguardo il problema che riguarda la mia fidanzata.
Ha fatto un'altra visita da un'altro Ginecologo, per sicurezza non essendosi fidata molto del primo che l'ha visitata, e questo quì ha detto delle cose più precise.
Ha detto che è probabile che ci sia un polipo. Ora le ha prescritto un'analisi del sangue che purtroppo non so dirle come si chiama e bisogna aspettare il prossimo ciclo per rifare l'ecografia perchè bisogna capire se è un polipo oppure un'altra cosa, tipo una muco.
Comunque bisogna aspettare per valutare se è una cosa benigna oppure, e non voglio neanche pensarlo, altro e valutare se bisogna operare.
Il primo Ginecologo che l'ha visitata le ha fatto fare anche il PapTest e quello fortunatamente è uscito buono, cioè non c'è nulla.
Io sono MOLTO preoccupato e agitato e non so cosa fare.
Lei cosa ne pensa??

Sperando in una sua risposta le porgo i miei più cordiali saluti.