Utente
Salve dottori.
Il mio quesito è il seguente:
oggi sono andato a tagliarmi i capelli dal barbiere e mi ha tagliato sulla nuca utilizzato un rasoio (quello monolama). Il problema è che da questo taglio è fuoriuscito un po di sangue. La domanda è: quali malattie si possono contrarre con modalità descritta? Ho letto che per l'hiv non ci dovrebbero essere problemi, invece non si puo dire per l'epatite c e b.
Cosa mi consigliate di fare? mi sto preoccupando piu del dovuto oppure è opportuno che faccia il test? se si quali sono i tempi?
Per il contagio dell'epatite b o epatite c il rasoio sul rasoio devono esserci quantità notevoli di sangue? o basta una piccola quantità perchè avvenga il contagio ?

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
I barbieri utilizzano una lama diversa per ogni cliente, per cui il rischio di contagio non c'e'. E anche se utilizzasse la stessa lametta il dubbio dovrebbe eventualmente porselo il cliente successivo a lei!
Cordiali saluti.
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta.
Volevo sapere se è possibile prendere l'epatite c dallo scambio di una caramella!!
Mi è stata data da una persona appunto con l'epatite C e che ho poi mangiato.Le chiedo questo perchè so che questo ragazzo si mangia spesso le unghie e a volte si lacera la pelle con conseguenza uscita di sangue. Siccome mi è stata donata toccandola con le sue mani ho appunto paura che in qualche modo potessero essere sporche di sangue(anche se non in quantità tale da poter essere visibile ad occhio nudo) e in qualche modo aver "contaminato" questa caramella! So che potrebbe sembrare una situazione molto particolare, però leggendo su internet mi è capitato di vedere che basta una quantità infinitesima di virus per infettare un organismo! Questo è vero oppure serve una quantità in qualche modo più rilevante (magari da poter essere vista ad occhio nudo) per poter infettare?

La ringrazio anticipatamente

saluti

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Teoricamente e' possibile, praticamente le possibilita' sono infinitesimali, per cui fossi in lei starei tranquillo. Comunque, se ha tanta paura, perche' non fa i test per le epatiti?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com