Utente
Egregi Dottori,

le ultime analisi del sangue a cui mi sono sottoposto hanno evidenziato i seguenti valori (i restanti risultano nella norma):

Glicemia 102 mg/dl (val. di rif. 74-106)
Colesterolo totale 250 mg/dl * (val. di rif. fino a 239)
HDL colesterolo 69 mol/l (val. di rif. superiore a 40)
Colesterolo LDL 161 mg/dl * (val. di rif. fino a 130)

Un po’ sbrigativamente, mi è stata prescritta una cura a base di Lovinacor 20 mg. compresse, da assumere una volta al giorno per tre mesi (seguiti da tre mesi di non assunzione, per poi riprendere la cura per i tre mesi successivi, e così via). Prima di intraprendere la terapia, vorrei un vostro prezioso parere sulla necessità e l’opportunità della medesima, e sulla presenza di eventuali alternative.

Vi ringrazio per l’aiuto e le indicazioni che saprete darmi ed esprimo la mia ammirazione per l’importante servizio che svolgete su questo sito.

[#1]  
La decisione di prescriverle l'ipocolesterolemizzante è probabilmente legata alla coesistenza di altri "fattori di rischio" (fuma? è iperteso? ha malattie vascolari? etc.).
E' comunque importante che lei segua una dieta adeguata, in cui frutta e verdura siano presenti più volte al giorno, l'olio di oliva sostituisca il burro, le carni bianche ed il pesce al posto delle rosse, ed una attività fisica quotidiana ( 60 minuti di passeggio svelto).
Se il suo Medico giudica che si possa attendere ad iniziare il farmaco segua queste "regole di vita" e ripeta gli esami dopo 4 - 6 mesi.
Auguri.

[#2] dopo  
Utente
Egregio Dr. Finzi,

La ringrazio davvero moltissimo per la Sua precisa ed esauriente risposta.

Poiché non fumo, non sono iperteso, non ho malattie vascolari e in generale mi sento molto bene, mi chiedevo appunto se fosse possibile tentare di risolvere il mio problema mediante un cambiamento dello stile di vita, prima di intraprendere l’assunzione del farmaco.

Seguirò da subito i Suoi consigli, e sentirò il parere del mio medico.

Grazie di nuovo.