Utente
Da circa 15 giorni avverto un odore di plastica bruciata nel naso.

Sono stato dal mio otorino e dopo avere effettuato una rinoscopia non si è riscontrata nessuna infezione.

L'otorino mi ha detto che se si fosse trattato di un' infezione al naso questo odore l'avrebbero percepito anche coloro che mi sono vicini ma così non è.

Cosa potrebbe essere?

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Se lo specialista ORL ha escluso rinopatie e sinusopatie,
le consiglio di escludere cause neurologiche che potrebbero essere alla base della sua alterazione olfattiva.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Per una maggiore tranquillità sto per fare una risonanza magnetica con mezzo di constrasto gadolinio per escludere un tumore al cervello.

Come copertura per il mezzo di contrasto sto assumendo antistaminici.

Per completezza di informazioni aggiungo che quando assumo gli antistaminici l'odore di bruciato sparisce quasi del tutto per poi ricomparire quando l'effetto del medicinale svanisce.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
L'efficacia del farmaco è nota positiva ma occorre arrivare,
come sta in effetti facendo, alla diagnosi causale.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it