Utente
Salve,
Scrivo per descrivere diversi sintomi che da circa un mese mi stanno letteralmente negando di vivere con spensieratezza.
Da circa un mese, appunto, avverto il battito cardiaco molto alterato e "rimbomba" in gola e più spesso al centro dello stomaco, appena sotto il petto. Mi sono recata 2 settimane fa dal mio medico di base chi mi ha prescritto delle analisi generali e per la tiroide e mi ha consigliato di fareun eelettrocardiogramma. Dalle analisi risulta tutto nella norma a parte abbondante flora batterica e proteine rilevate dall'esame delle urine. Dall'elettrocardiogramma sono state rilevate delle extrasistoli ritenute non preoccupanti. Dato il mio battito molto accellerato il cardiologo mi ha fatto un Ecocardiogramma dal quale non risulta assolutamente nulla di anomalo e mi ha prescritto un beta bloccante, un quarto di capsula la mattina e uno la sera. Sto assumendo questo farmaco da 3 giorni ma il cuore continua a "rimbombare" soprattutto nello stomaco. So distinguere uno stato ansioso, che conosco bene, dal mio stato attuale, quindi escludo che si tratti di ansia pur non essendoci apparentemente una causa organica. Inoltre, se puo esserle utile per una diagnosi, ho un ciclo molto irregolare, circa 3 o 4 volte all'anno e dai controlli non risulta nulla di anomalo, per questo motivo prendo Yasminelle da circa 2 anni.Questa sera, però, ho notato che il battito, costantemente accellerato con tanto di beta bloccante, è accompagnato da una sensazione di acidità che sale in gola e da tremore interno e muscoli involontari in diverse parti del corpo...capisce che alla mia età, ho 21 anni e conduco una vita salutare, senza alcol e fumo neppure a sentirlo, è frustrante doversi preoccupare per una situazione che comincia ad essere invadente e invalidante. Lei cosa ne pensa? Cosa mi consiglia?

La ringrazio!

[#1]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

oltre a >>una sensazione di acidità che sale in gola<< avverte altri sintomi di natura gastrica? L'emocromo e l'assetto marziale (sideremia, ferritinemia, transferrinemia) sono risultati nella norma?



Cordiali saluti.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!