Utente
Buongiorno dottori,
da un po' di tempo accuso una serie di malesseri strani (in particolar modo mi sembra di svenire) e attualmente non mi trovo nemmeno in Italia, dovrò probablmente comunicare con uno specialista in lingua inglese e mi sarebbe veramente d'aiuto un piccolo parere.
Premetto che soffro di una disfunzione cranio cervico mandibolare che sto cercando di curare con l'aiuto di un fisiatra, di uno gnatologo e di una logopedista e che in genere mi porta solo dolori al collo, alla schiena e vertigini.
Cerco di spiegarvi i vari episodi.

Primo episodio: circa un anno fa avevo un mal di gola fortissimo con linfonodi gonfi e il dottore mi aveva prescritto il Macladin.
Dopo l'assunzione inizio ad avvertire una debolezza incredibile, tachicardia, nausea e senso di svenimento. Dopo un po' mi sento meglio ma non ho mangiato per un paio di giorni perchè avevo lo stomaco chiuso. Allora pensai a degli effetti collaterali del farmaco (era la prima volta che lo prendevo) e non diedi peso alla cosa.

Secondo episodio: a Maggio mi trovavo in Olanda e dopo pranzo inizio ad avvertire un senso di svenimento, fastidi allo stomaco e stomaco chiuso nei successivi giorni (accompagnato da dolore lombare). Qualche settimana dopo mi viene anche una cistite (confermata da uno stick sulle urine) che curo con la Nitrofurantoina. Alla prima compressa inizio a sentirmi stanchissimam ma ero a casa e mi addormentai. Sono stata in grado di finire la cura senza problemi.

Terzo episodio ad Agosto in Italia: stavo benissimo, ma dopo aver mangiato una una porzione di patatine fritte accuso tachicardia e senso di svenimento... Gli episodi di debolezza, svenimento e stomaco chiuso si ripetono nei giorni successivi accompagnati da febbricola e dolori lombari, il mio medico di base italiano mi parla di una forma influenzale e mi dice di non preoccuparmi. Dopo qualche giorno sto meglio anche se dopo la febbre ho avuto per una giornata intera la temperatura a 34.5 ed un freddo allucinante...

Quarto episodio durante questo fine settimana (e mi trovo in Francia): stavo benissimo e dopo aver mangiato inizio ad accusare un senso di svenimento e mi si chiude lo stomaco. Il senso di malessere è durato due giorni accompagnato da dolori lombari e da ieri ho un dolore fortissimo alla schiena e alle costole...

La cosa strana è che non sempre mi sento male dopo aver mangiato: mi è capita spesso di fare pasti abbondanti (in genere la domenica) e non svengo di certo! Le ultime analisi del sangue le ho fatte un anno fa: tiroide, ves, tas, glucosio, colesterolo, emocromo, sideremia ed erano tutte nella norma. In genere faccio le analisi del sangue ogni anno e non ho mai avuto valori alterati.
Onestamente sto iniziando a preoccuparmi un po' e non so se dovrei andare al pronto soccorso... Ora sto un po' meglio e mi sono messa anche alla ricerca di uno specialista da contattare qui in Francia.
Vi ringrazio per gli eventuali consigli e vi auguro una buona giornata.

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Gentile Signora,
lei descrive una sintomatologia alquanto inusuale che non può giovarsi di un consulto telematico ma solo di una approfondita visita medica presso un ottimo Gastroenterologo od Internista.
Solo valutandola e visitandola si potrà giungere ad un inquadramento diagnostico corretto.
Pertanto se deve stare fuori Italia ancora per molto tempo, le consiglio di recarsi presso uno Specialista in Francia.
Diversamente attenda il ritorno in Italia e potrà farsi visitare parlando nella la sua lingua madre.
Faccia sapere se vuole.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.