Utente
Buongiorno, la scorsa settimana ho effettuato come tutti gli anni la visita medico sportiva per idoneita' agonistica. A fine visita chiedo al dottore se la visita era andata bene e lui mi risponde dicendo di si. Mi dice che c era solo un onda T difasica che poi si è normalizzata. Io allora un po' preoccupato gli chiedo che significa e lui mi risponde che è un alterazione aspecifica che non vuol dir nulla.

Durante le precedenti visite non mi era mai stata trovata questa cosa. Vorrei chiedervi che cosa è e se mi devo preoccupare?
Il medico sportivo mi ha rilasciato l idoneità senza problemi...

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve.
Un ECG va visto con i propri occhi non si può giudicare dalle interpretazioni di un altro collega.
Va verificato il corretto posizionamento degli elettrodi, se la onda T difasica è scomparsa con alcune manovre, come mi pare lei dica.
Perciò consideri il suo ECG normale, tanto più che il Medico che l'ha refertato l'ha ritenuto tale e le ha conferito l'idoneità agonistica.
Altro così "al buio" non conoscendo neppure la derivazione in cui è comparsa questa "fuggitiva" onda T difasica, non posso dirle.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente
Io purtroppo non ho il referto, il referto lo hanno quelli della medicina sportiva. Il dottore mentre mi faceva l'esame a un certo punto mi ha guardato il posizionamento degli elettrodi, e dopo quando mi ha detto della t difasica mi ha detto appunto che mi aveva guardato gli elettrodi e che dopo era tornato tutto nella norma.

Lui mi ha dato l'idoneità senza battere ciglio, io vorrei essere tranquillo di questo, e' sicuramente un medico con esperienza e' da quando avevo 13 anni che l'ho trovato a fare le visite alla medicina sportiva.

Onda t difasica che sta a significare?

[#3]  
Attivo dal 2007 al 2020
Guardi per spiegarle che significa un'onda T difasica di un ECG lei dovrebbe avere conoscenze almeno basilari sul significato delle onde di un ECG. Che ovviamente non ha.
In ogni caso non credo proprio che il Collega avrebbe dato l'idoneità agonistica a cuor leggero: perciò si tranquillizzi o vada a farsi fare un ECG da un altro cardiologo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
Utente
ok allora mi tranquillizzo...