Utente
Gentili dottori, da un mese circa accuso dei formicolii alle braccia che in pochi secondi arrivano all'altezza del torace scatenando un dolore molto simili ad un crampo con irrigidimento del torace e difficoltà in quei momenti nella respirazione. Accuso molto bruciore all'altezza del torace vicino alle ascelle e forte senzo di pressione. Al secondo avvenimetno ho effettuato tramite P.Soccorso. analisi sague, lastra torace, elettrocardiogramma sotto sforzo ed ecocardiogramma. tutto nella norma. Il dolore come dicevo dura due tre minuti poi passa, lasciando senzo di pesantezza alle braccia e stanchezza muscolare. Potete darmi delle indicazioni? Grazie dell'interessamento.

[#1]  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
per la sintomatologia riscontrata potrebbe trattarsi anche di una forma di artrosi cervicale forse esasperata da una aumentata tensione nervosa.
Ne parli con il suo medico curante sulla eventuale necessità di praticare una Rx del tratto cervicale.
Cordiali saluti
Dr. Vincenzo MARTINO

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la sollecita risposta dottore. Le comunico solo che ho 35 anni e da RM di due anni fa risultarono du protrusioni altezza L5 (se non ricordo male). Può dipendere dalla schiena?

[#3]  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
La protrusione discale a carico della V vertebra lombare è a un livello troppo basso per poter causare i suoi disturbi. Comunque ciò è indicativo che la sua colonna vertebrale ha dei disturbi che meritano degli approfondimenti diagnostici suppletivi. Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO